NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
08
Thu, Dec
65 Nuovi articoli

Cagliari. Pubbliche "chiacchierate" al Ghetto aspettando Monumenti Aperti

Eventi Manifestazioni
Aspetto
Condividi


Prime tappe di avvicinamento, in attesa che il 23 aprile si apra ufficialmente la ventesima edizione di Monumenti Aperti, che approderà a Cagliari nelle date del 14 e 15 maggio.
Come ormai tradizione la ONLUS Imago Mundi, organizzatrice della manifestazione, presenta, a partire dal prossimo 24 marzo nel Centro comunale d'arte Il Ghetto, un ciclo di incontri pubblici per scoprire o riscoprire la storia del capoluogo sardo. Il ciclo, dal titolo Cagliari attraverso, propone una lettura dal secondo Novecento ad oggi delle vicende che legano la città agli eventi, alle figure e agli spazi che hanno caratterizzato il mondo della cultura e dello spettacolo.
Quattro gli appuntamenti in programma, tutti con inizio alle 16.30 e con ingresso gratuito.

Si inizia giovedì 24 marzo alle ore 16.30 con Cagliari attraverso l'arte. Coordinati dalla storica dell'arte Simona Campus interverranno gli archeologi Donatella Mureddu e Fabio Pinna e gli storici dell'arte Antonia Giulia Maxia e Efisio Carbone. L'incontro sarà presentato dall'Assessore alla cultura del comune di Cagliari Enrica Puggioni e da Fabrizio Frongia, presidente di Imago Mundi.
Nel corso dellìincontro, archeologi e storici dell'arte dialogheranno tra loro e con il pubblico, soffermandosi sul rapporto della città di Cagliari con i suoi monumenti nelle differenti epoche storiche, fino alla contemporaneità. Un'occasione per riflettere sul modo in cui i monumenti possono raccontare la città, ma anche, viceversa, sul modo in cui negli ultimi venti anni - tanti quanti gli anni di Monumenti Aperti - sono cambiate la comunicazione e la fruizione dei beni culturali.

Si prosegue giovedì 31 marzo, con Cagliari attraverso il teatro e la danza che ospiterà gli interventi degli attori e registi Mario Faticoni e Giancarlo Biffi e della danzatrice Ornella D'Agostino, coordinati dal giornalista Massimiliano Messina, per un itinerario dalla prosa classica alle prime sperimentazioni degli anni '70 e '80, fino agli scenari attuali.

Alla musica, dal jazz al pop, al rock e alla musica classica, ma anche alle sale da concerto e ai luoghi che la musica hanno ospitato è dedicato il terzo appuntamento, Cagliari attraverso la musica, in calendario giovedì 7 aprile. Coordinati dal giornalista Giacomo Serreli interverranno Miriam Quaquero titolare della cattedra di Storia ed Estetica della Musica presso il Conservatorio di Musica "G. Pierluigi da Palestrina" e il giornalista Sergio Benoni.

Si chiude il 21 aprile con Cagliari attraverso il cinema e la letteratura. La docente Gigliola Sulis e il regista Enrico Pau parleranno del ruolo e della presenza della città di Cagliari sul grande schermo e nella letteratura. Gli interventi saranno moderati dall’operatore culturale Giuseppe Pilleri.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità