NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
05
Mon, Dec
56 Nuovi articoli

Giornata della memoria 2015. Manifestazioni a Carbonia e liceo Sant'Antioco.

Eventi Manifestazioni
Aspetto
Condividi

In occasione della Giornata della Memoria, martedì 27 gennaio al Liceo "Emilio Lussu" di S.Antioco, gli studenti incontreranno il gioralista scrittore Giacomo Mameli e parleranno del romanzo "La ghianda è una ciliegia" che riporta diverse testimonianzze di reduci di guerra.

L'Amministrazione Comunale di Carbonia invece in occasione del "Giorno della Memoria”, che si celebra martedì 27 gennaio 2015, lo SBIS - Sistema Bibliotecario Interurbano del Sulcis – di cui il Comune di Carbonia è ente capo fila, ha voluto promuovere un’iniziativa per ricordare e far conoscere alle nuove generazioni la memoria di un terribile periodo della storia nel nostro Paese e in Europa, affinché simili tragedie non debbano mai più accadere.

Lo SBIS, in collaborazione con la Società Umanitaria – Centro Servizi Culturali di Carbonia-Iglesias, ha elaborato una brochure dal titolo “Per non dimenticare”, che si può consultare nel sito www.sbis.it

All'interno della brochure sono consigliati alcuni libri di narrativa, sia per ragazzi che per adulti, e diversi film, molti dei quali disponibili per il prestito nelle biblioteche e mediateche che fanno parte del Sistema Bibliotecario Interurbano del Sulcis.

Sempre nel sito dello Sbis è possibile scaricare una raccolta sulle lodiose e ingiuste leggi razziali e la versione del 2009 dell'opuscolo "Shoah dimenticate". Perché la ferocia del regime nazista e fascista fu indirizzata verso gli ebrei e verso altre donne e altri uomini diversi: diversi per opinioni politiche, diversi per orientamento sessuale, per religione, per colore della pelle, per gruppo etnico, diversi per una forma di disabilità. Diversi ma uomini e donne.

Scopo di questa iniziativa è invitare le persone alla lettura e al ricordo della Shoah, della persecuzione italiana dei cittadini ebrei e degli oppositori politici, degli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché di coloro che si sono opposti al progetto di sterminio, e hanno messo a rischio la propria vita salvando altre vite e proteggendo i perseguitati.

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità