NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
20
Mon, Sep
50 Nuovi articoli

Santadi. Presentato il libro "Resti del passato" di Giuliana Carta

Cultura
Aspetto
Condividi

Si è svolta Venerdì 30 Luglio nell'aula consiliare di Santadi la presentazione del libro "Resti del passato" di Giuliana Carta . Presente il Sindaco Massimo Impera nonostante i numerosi impegni, l'autrice e a Daniela Arus per la piacevole chiacchierata che ha portato i presenti alla scoperta della trama del nuovo romanzo giallo, ambientato nel Sulcis Iglesiente e che tocca un argomento molto delicato.
Giuliana Carta, la psichiatra con la passione del giallo, dopo la fortunata serie di Riccardo Conte e Stella Ferranti, propone una nuova opera con nuovi protagonisti che non ci faranno rimpiangere i precedenti. In “Resti del passato” incontriamo il commissario di polizia Lorenzo Barolo, piemontese, che si trova a dover districare il mistero di uno scheletro murato dentro ad uno sgabuzzino. L’indagine si svolge dentro la struttura sanitaria “Oleandro Giallo”, dove tredici anni prima (quando si chiamava Thelvetia) era nata l’inchiesta scandalo “Angeli e Diavoli” relativa a maltrattamenti e abusi sui minori. Coadivato da un’insolita aiutante, la giovane psichiatra Dalia De Roma, il commissario Barolo dovrà ricostruire una fitta trama di intrighi, gelosie e tradimenti. A chi appartiene il misterioso scheletro? A Manolo Rivano, padre di Cristian o a Raul Uselli, padre di Sofia, due dei piccoli ospiti della struttura? Oppure a Vincenzo Moffa detto Vinny, marito di Luana Cifelli? La redazione augura una buona lettura del giallo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna