NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
23
Mon, Jul
45 Nuovi articoli

Concorso NEW WORK 2017 organizzato ieri (a Cagliari e Roma) dalla Fondazione Lions per il Lavoro.

Cultura
Aspetto
Condividi
 

Il 9 marzo si è tenuta la premiazione del concorso “New Work 2017”, giunto alla seconda edizione. Roma e Cagliari, ospiti rispettivamente delle sedi di Banca Unicredit spa e Banco di Sardegna spa, collegate in video conferenza hanno permesso ai 19 progetti partecipanti di partecipare alla kermesse. I numerosi ospiti hanno portato il loro saluto e apprezzamento per il lavoro svolto dalla Fondazione Lions per il Lavoro Italia onlus. L’on. Luigi Bobba, sottosegretario del Ministero del Lavoro, patrocinatore del concorso, ha voluto essere presente con un videomessaggio in cui ha evidenziato le grandi possibilità offerte alle categorie più deboli nel campo del lavoro. Il vice presidente e il direttore dell’Ente Nazionale Microcredito hanno parlato dell’importanza del partenariato e del tutoraggio che la Fondazione Lions per il Lavoro Italia onlus porta avanti con grande competenza e successo con l’Ente stesso. Guido Cogotti presidente del Comitato di Gestione della Fondazione e tra gli ideatori del concorso ne ha illustrato gli scopi:
““New Work 2017” è un concorso nato a Cagliari dall’idea di alcuni professionisti sardi che credono nella forza del lavoro autonomo come opportunità di riscatto sociale e lavorativo Il concorso è suddiviso in tre categorie che consentono la partecipazione a chiunque viva una situazione d’inoccupazione, disoccupazione o crisi lavorativa, senza limiti di età “Arti e mestieri” e “Impresa m’innovo”, la terza “Under 30”. Diciannove progetti, provenienti da tutta Italia, hanno superato le due fasi concorsuali. Una commissione di esperti sceglierà i nove finalisti e quindi la terna che si disputerà i primi tre posti. I premi che la Fondazione Lions per il Lavoro mette a disposizione dei primi tre classificati sono importanti: in denaro, assistenza tecnica e tutoraggio per concretizzare “l’idea di lavoro autonomo””. I nove finalisti hanno presentato al pubblico in sala la loro business idea, quindi sono stati premiati i primi tre progetti classificati in assoluto: primo, per la categoria giovani: Little Alienz, secondo , arti e mestieri, Elite Farm, terzo, impresa m’innovo, Design per il culto religioso.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna