NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
17
Sun, Jan
49 Nuovi articoli

Carbonia. Il 1° dicembre 2020 prenderà il via il nuovo Piano delle linee ARST. Modifiche orari e nuove linee

Politica Locale
Aspetto
Condividi

Il 1° dicembre 2020 prenderà il via il nuovo Piano delle linee ARST con significative e sostanziali modifiche sia negli orari che nella previsione di nuove tratte. Vede finalmente luce un lavoro di revisione e ottimizzazione del servizio di trasporto pubblico locale portato avanti per ben DUE ANNI dall'Amministrazione Comunale di Carbonai che a più riprese ha incontrato la Dirigenza e i funzionari dell’Arst per ottenere un Piano delle autolinee che soddisfacesse le più pressanti esigenze dei cittadini , soprattutto delle periferie e delle frazioni. Queste modifiche seguono i lavori preparatori sulla segnaletica orizzontale e verticale eseguiti nella seconda parte del 2019 per ridurre al minimo i disagi dei fruitori dei mezzi pubblici grazie al posizionamento in questi anni di 10 pensiline, interventi che proseguiranno a breve con le nuove di Bacu Abis, Is Gannaus e via Dalmazia e successivamente con quelle destinate alle fermate di viale Trieste fronte INAIL e piazza Santa Rita a Medadeddu.
11 17 sindaco carbonia<Chiariamo subito afferma il sindaco- che si tratta di un riordino a “ SALDI INVARIATI” perché il costo del servizio non cambia restando invariato il parametro km/anno percorsi. Questo è stato possibile grazie ad un’ottimizzazione delle tratte oggi esistenti, intervenendo in particolare sulle linee scolastiche dentro la città ma anche eliminando sovrapposizioni tra le due linee urbane>. Con questa nuova riorganizzazione il Centro Intermodale riacquista la sua vera natura di capolinea dei mezzi pesanti e snodo per i collegamenti con le navette di collegamento con il centro città soprattutto verso le scuole esterne al polo scolastico di via delle Cernitrici raggiungendo il risultato di limitare la circolazione in città dei mezzi pesanti a favore di una mobilità meno impattante sulla circolazione e sull’ambiente.
Il servizio si arricchisce nei seguenti collegamenti:
• Barbusi sarà servita con quattro nuove corse da Barbusi Chiesa verso il Centro Intermodale passando per l’Ospedale Sirai e tre dal Centro Intermodale verso Barbusi Chiesa, soddisfando quindi anche le richieste dei pendolari che utilizzano il treno come mezzo di trasporto e venendo incontro alla fascia dei più giovani che lamentavano un’assenza dei collegamenti nelle fasce serali.
• Per BAREGA è previsto un collegamento in orario scolastico ottenuto con il prolungamento dell’attuale servizio da Genn’e Corriga.
• La linea urbana A servirà nuovamente Cannas di Sopra, con due corse la mattina e due di sera.
• Sarà finalmente possibile collegare le frazioni di Bacu Abis e Cortoghiana, come pure le località di Flumentepido e Medau Desogus con il cimitero di Cortoghiana, con partenza delle corse dalla Stazione Intermodale, il giovedì pomeriggio e il sabato mattina.
<Siamo consapevoli che non tutte le esigenze di questa Città con territorio così esteso e frazionato hanno trovato una soluzione- conclude Paola Massidda- ma tante che da tempo risultavano essenziali ma inascoltate hanno finalmente avuto una risposta>.

 

Foto G.P. Cirronis

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna