NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
24
Wed, May
61 Nuovi articoli

Sant’Antioco. si è svolta sabato scorso una tavola rotonda sul Piano Sulcis.

Politica Locale
Aspetto
Condividi

Si è svolta sabato scorso presso l’Albergo Moderno di via Nazionale, a Sant’Antioco, una tavola rotonda organizzata per fare chiarezza sulle potenzialità di sviluppo delle nuove infrastrutture che dovrebbero essere realizzate dell’area portuale facenti parte del Piano Sulcis. L’obiettivo dell’iniziativa è stata qaulla di confrontarsi, informare, sgomberare il campo da dubbi e fraintendimenti, mettendo in luce i vantaggi che possono assicurare i progetti contenuti nel Piano Sulcis, in termini di rilancio dell’isola di Sant’Antioco e dell’intero Sulcis Iglesiente. In campo ci sono 40 milioni di euro per la realizzazione di nuove opere progettuali di ampia portata.
Al convegno, dal titolo “Piano Sulcis – Infrastrutture Master Plan Sant’Antioco”, hanno partecipato, tra gli altri, il consigliere regionale di Forza Italia Ignazio Locci, i sindaci di Sant’Antioco e Calasetta: Mario Corongiu e Antonio Vigo, il coordinatore per l’attuazione del Piano Sulcis, Tore Cherchi: l’ex presidente della Regione, Antonello Cabras, oggi presidente della Fondazione banco di Sardegna.
Inoltre hanno partecipato amministratori e rappresentanti dei movimenti politici locali, imprenditori e semplici cittadini.
Nel suo intervento, in apertura del convegno, il coordinatore del Piano Sulcis Tore Cherchi. Poi gli interventi dei due sindaci, politici e amministratori delle due cittadine e di numerosi presenti.

foto la provincia 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna