NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
03
Sat, Dec
62 Nuovi articoli

Sant'Antioco. Info point ancora chiuso nonostante l'imminente stagione estiva.

La stagione estiva è ormai alle porte e il territorio sulcitano si prepara ad accogliere i turisti che scelgono questo pezzo di Sardegna per trascorrere le vacanze. Ma come ogni anno ritorna il problema della carenza cronica di un servizio di informazione che sia di sostegno a una terra che ambisce a fare del turismo una vera risorsa economica. L'Info point del porticciolo di Sant’Antioco, di competenza della gestione commissariale dell’ex Provincia di Carbonia Iglesias, è ancora inspiegabilmente chiuso, benché già da qualche settimana vari appuntamenti (alcuni già svolti e altri in programma), tra Primavera sulcitana, Girotonno, sagre e altri eventi, animino il territorio richiamando migliaia di visitatori.
A denunciarlo è il consiglire regionale di Fi di Sant'Antioco Ignazio Locci che stigmatizza il fatto che non si possa pretendere di fare del turismo una speranza concreta di rilancio se non si è in grado di offrire un servizio di accoglienza che garantisca ai visitatori ogni tipo di informazione utile per vivere al meglio la permanenza nel territorio del Sulcis Iglesiente. Nel 2014 l'ex Provincia aveva aperto l'ufficio del lungomare Caduti di Nassirya il primo maggio, mantenendolo in attività fino al 30 settembre. Ma per quest'anno, forse per le difficoltà che incontra l'ente commissariato, per la penuria di fondi e forse anche per un certo disinteresse, non si hanno ancora notizie sull'avvio del servizio. "purtroppo il rischio è che, ammesso la provincia finanzi anche per quest’anno il progetto, non si dia avvio per tempo al programma di informazione turistica. afferma Ignazio Locci- Ed è impensabile che il territorio sulcitano, che proprio quest’anno conosce nuove esperienze di promozione, non disponga di un Info point turistico. Per questo è doveroso che il sindaco di Sant’Antioco Mario Corongiu si faccia avanti e pretenda l’avvio immediato dell’ufficio. E se la gestione commissariale dell’ente intermedio si mostra impossibilitata ad avviare l’Info point, allora il primo cittadino deve impegnarsi per ottenerne la competenza, eventualmente coinvolgendo l’Unione dei comuni dell’arcipelago del Sulcis, che comprende anche Calasetta e Carloforte. L’auspicio naturalmente è che lo sportello possa rimanere attivo in maniera permanente, e non soltanto nei mesi estivi".

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità