NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
21
Thu, Jun
48 Nuovi articoli

Sant’Anna Arresi. Crisi in Comune e consiliatura finita. Si sono dimessi sette consiglieri

Politica Locale
Aspetto
Condividi

Fine anticipata per la consiliatura del comune di Sant’Anna Arresi. Due assessori e una consigliera di maggioranza: Maddalena Garau, Daniela Farci ed Emanuela Pilloni si sono dimessi insieme ai quattro consiglieri di minoranza Loretta Atzori, Elisabetta Rossu, Adriana Lobina e Maurizio Antonio Podda.In tutto sette sui dodici consiglieri che compongono il Consiglio comunale. Le dimissioni sono state protocollate a mezzogiorno poche ore prima dalla riunione del Consiglio comunale che avrebbe dovuto affrontare la proposta di cambio della destinazione d’uso ed il permesso di costruire in deroga, autorizzazioni necessarie per la trasformazione di una struttura commerciale struttura turistico ricettiva nella fattispecie in hotel, presentata dalla ditta Costa Sud Vacanze srl a Porto Pino.

Il punto dell’ordine del giorno della seduta del Consiglio era stato già in precedenza al centro di uno scontro nella maggioranza. Nel consiglio comunale del 24 novembre dello scorso anno le due assessore e la consigliera di maggioranza, che si sono dimesse con i quattro consiglieri di minoranza, avevano espresso un parere contrario alla proposta di deliberazione, provocando il rinvio della delibera. A distanza di oltre sei mesi il sindaco Teresa Pintus e gli altri componenti della maggioranza, nonostante i problemi con le tre colleghe di maggioranza non fossero stati superati, hanno deciso di ripresentare la proposta di deliberazione all’esame del Consiglio comunale giungendo però ad una definitiva rottura che hanno portato alle dimissioni di sette consiglieri e di conseguenza allo scioglimento anticipato del Consiglio comunale.

Nei prossimi giorni la Regione dovrà nominare un commissario in attesa di nuove elezioni che potrebbero avvenire in concomitanza alle elezioni regionali ed europee.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna