NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
11
Thu, Aug
22 Nuovi articoli

Sant'Antioco. Rete Lavoro Sardegna. Incontro pubblico informativo il 14 luglio

Politica Regionale
Aspetto
Condividi


Sarà la Rete Lavoro Sardegna lo strumento ideato e realizzato dall’Aspal (Agenzia Regionale per le Politiche Attive Lavoro) che attraverso un percorso di ascolto del territorio pone le basi per l’attuazione del Par-GOL, il piano attuativo regionale del programma per la garanzia occupabilità dei lavoratori predisposto e approvato dalla giunta regionale qualche settimana fa. Una serie di incontri fra il 23 giugno e 28 luglio (nella nostra diocesi l’appuntamento è per giovedì 14 luglio 2022 a Sant'Antioco, alle ore 16.00 presso il Muma Hostel) durante i quali i portatori di interessi dei territori potranno essere informati sulle novità e sulle iniziative contenute nel Par-GOL, e potranno comunicare le proprie esigenze ed esperienze così come le proprie difficoltà. Gli incontri serviranno per analizzare in maniera puntuale le cause dei cosiddetti mismatch territoriali, ovvero quelle condizioni di disequilibrio che impediscono l’incontro fra chi cerca lavoro e chi lo offre. Gli eventi della Rete Lavoro Sardegna permetteranno dunque una conoscenza del territorio molto accurata tale da permettere, in seguito, l’organizzazione di eventi locali di incontro domanda-offerta che si terranno nell’autunno dell’anno in corso, calati nelle specificità locali e con il coinvolgimento di tutti gli attori che a vario titolo facilitano l’incontro fra la domanda e l’offerta di lavoro.
Un nuovo approccio, quello della Rete Lavoro Sardegna, che aderisce perfettamente alle linee guida contenute nel programma GOL e ne sposa la mission: innovare e modernizzare il sistema delle politiche attive del lavoro per adeguare gli interventi ai cambiamenti del mercato del lavoro, ormai in rapidissima evoluzione, grazie all’aiuto di chi vede e subisce tali cambiamenti quotidianamente. Un’azione di previsione, innovazione e modernizzazione che vedrà protagonista l’assessorato al Lavoro, l’Aspal e i suoi CPI organizzatori ed animatori di tutti gli incontri.
Ogni incontro della Rete Lavoro Sardegna sarà strutturato in tre sessioni: informazione, comunicazione, ascolto. Nella prima verranno esaminate le novità contenute nel programma GOL nazionale e poi quelle del GOL regionale approvato dalla giunta Regionale a maggio scorso e che prevede investimenti per oltre 32 milioni di euro e quasi 22.500 lavoratori coinvolti. Nella seconda verrà analizzato il contesto locale con un’analisi territoriale del mercato del lavoro, sia da un punto di vista quantitativo che qualitativo mentre nella terza sessione i portatori di interesse locali saranno chiamati a raccontare esigenze e difficoltà.
“‘Con la Rete Lavoro Sardegna – ha dichiarato Maika Aversano, direttrice generale dell’Aspal - l’agenzia si fa trovare pronta per concretizzare le azioni previste dal Par-GOL. Risorse importanti che devono arrivare nei territori, aiutare imprese e lavoratori, con particolare attenzione alle persone più fragili. Andremo nei territori per informare ed ascoltare, per coinvolgere tutti, per creare sinergie e realizzare insieme strumenti, progetti, pratiche che permettano risposte efficienti e rapide alle nuove richieste che il mercato del lavoro genera incessantemente”.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna