NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
02
Fri, Dec
67 Nuovi articoli

Cagliari. Emendamento del centro destra per finanziamenti per i poli industriali

Politica Regionale
Aspetto
Condividi

Subito 50 milioni di euro (a valere per il 2016), destinati ai poli industriali di Portovesme e Porto Torres. Grazie alla Finanziaria attualmente in discussione in Consiglio regionale, possiamo dare attuazione alla delibera di Giunta regionale (67/1 del 29/12/2015) per il riconoscimento delle aree di crisi industriale complessa (Portovesme e Porto Torres). Non possiamo aspettare i tempi del Governo che, evidentemente, è totalmente disinteressato alla situazione di grave difficoltà in cui versa la Sardegna, in particolare le aree che, fino all’avvento della crisi economica, si reggevano quasi esclusivamente sul comparto industriale. E se non sarà la Regione a muovere i primi passi concreti, Portovesme e Porto Torres rimarranno “aree di crisi industriale complessa” soltanto sulla carta. Con questo obbiettivo Ignazio Locci, Marco Tedde Consiglieri regionali Forza Italia Sardegna e Gianluigi Rubiu Consigliere regionale Udc
hanno presentato un emendamento aggiuntivo all’articolo 2 del DEF per riuscire a dare attuazione alla succitata delibera di Giunta attraverso 50 milioni di euro. "Fondi, scivono, senza i quali i progetti di riconversione e riqualificazione industriale di cui si parla nella delibera, non potranno essere attuati. Auspichiamo che la maggioranza di centrosinistra colga l’occasione di riscattarsi destinando risorse a un settore per il quale, fino a oggi, ha fatto pochissimo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità