NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
05
Mon, Dec
53 Nuovi articoli

Iglesias. La Cisl critica la Asl: Cancellazione ulteriori servizi sanitari essenziali.

Politica Regionale
Aspetto
Condividi


“Chiediamo le dimissioni del Dott. Onnis". A sciverlo in una nota è Fabio Enne (Segretario Generale UST CISL Sulcis Iglesiente). "La strategia messa in campo dal commissario straordinario della Asl 7 è inaccettabile - scrive Enne in una nota- Il depauperamento dei servizi essenziali è sotto gli occhi di tutti. L’ultimo esempio è riconducibile alle prestazioni di fisioterapia. Numerosi pazienti, tra cui, uno colpito da ictus, a cui sono state prescritte sedute giornaliere di fisioterapia, da qualche settimana sono costretti a pagarle di tasca, in quanto il servizio risulta essere sospeso. Ciascuna seduta ha un costo pari ad euro 25.00. Potete immaginare a quanto ammonta la spesa mensilmente. Un costo insostenibile per le famiglie del Sulcis Iglesiente”.
Prosegue Enne, alle scelte scellerate del Dott. Onnis, in ordine alla riorganizzazione dei servizi sanitari nei presidi ospedalieri di Iglesias e Cabonia, si aggiunge la poca lucidità della Giunta Regionale che non conoscendo le necessità dei territori taglia servizi essenziali per la cura e la salute del cittadino”. Vi è una progressiva diminuzione degli standard per la sicurezza dei pazienti. Tutto il Sulcis verrà penalizzato a causa di una gestione poco accorta e tanto meno lungimirante della Sanità, da parte del Governo Regionale e dai suoi commissari.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità