NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
07
Wed, Dec
64 Nuovi articoli

Cagliari. (Locci fi) La Giunta regionale discuta la Legge urbanistica per garantire regole chiare e precise per risollevare l'edilizia.

Politica Regionale
Aspetto
Condividi

La Giunta regionale favorisca il rilancio dell’edilizia, portando al più presto in Consiglio regionale la Legge Urbanistica, al fine di garantire ai sardi una disciplina chiara e precisa, in grado di ridare nuova linfa a un comparto che da troppo tempo paga il prezzo di una crisi senza fine. E' il pensiero espresso in un comunicato dal consigliere regionale sulcitano di Forza Italia Ignazio Locci. "Gli indicatori economici sono lì a testimoniare la drammatica condizione in cui versa l’edilizia. Ma non possiamo adagiarsi sulla solita solfa della crisi economica, perché la politica ha il dovere di porre rimedio offrendo gli strumenti necessario per uscire dal guado. Ciò che deve essere chiaro al centrosinistra è che l’edilizia muove il sistema economico, e che qui non si tratta di cementificare, bensì di dare opportunità allo sviluppo. Il 31 dicembre prossimo scadrà la cosiddetta Legge 8 (varata in sostituzione del Piano casa) e il rischio è che si crei un buco normativo capace di mandare all’aria ogni progetto di rilancio. Da quella data, senza una legge in grado di disciplinare il settore in maniera organica e nel rispetto del territorio, i sardi non potranno più beneficiare dei vantaggi (peraltro limitati) offerti dalla legge 8 a chi desidera realizzare nuovi volumi nella propria casa. Da troppo tempo i sardi aspettano la Legge urbanistica, promessa a più riprese dalla Giunta di Francesco Pigliaru ma continuamente rimodellata in base agli umori delle correnti e, soprattutto, in base al volere di chi continua a guardare al passato e alle visioni ambientaliste-integraliste, ormai superate e punto di partenza della paralisi dell’edilizia sarda. È il momento che la Giunta dei professori si dia da fare impegnandosi per dare risposta ai sardi e a quanti hanno voglia di contribuire alla ripartenza della nostra Isola. Delle patetiche zuffe per le poltrone siamo arcistufi. Si porti all’attenzione della massima assemblea dei sardi la Legge urbanistica, facendone una priorità irrinunciabile".

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità