NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
09
Fri, Dec
65 Nuovi articoli

Cagliari. Tocco (FI), nuove regole per la localizzazione degli ecocentri comunali

Politica Regionale
Aspetto
Condividi

Una pianificazione degli ecocentri a livello regionale per scongiurare un impatto negativo degli impianti sull’ambiente e sulla popolazione. A sollecitare un provvedimento il consigliere regionale Edoardo Tocco (FI) che parte dai nuovi siti identificati a Cagliari: <<Con la realizzazione degli ecocentri sulla via San Paolo (con un costo stimato in 720 mila euro), a Sant’Elia – San Bartolomeo (investimento di 695 mila euro) e nella piana di San Lorenzo (per una spesa di 367 mila euro) – spiega l’esponente azzurro, già consigliere comunale a Palazzo Bacaredda - pare precludersi ogni possibilità di sviluppo per le aree individuate>>. Non è un caso che si parlasse di progetti con altre finalità: dal palasport nell’area di San Paolo e dintorni sino alla nuova fiera a San Lorenzo, senza dimenticare che nella borgata di Sant’Elia dovrà sorgere il nuovo stadio del Cagliari. <<Da qui la protesta degli abitanti, preoccupati per i possibili riflessi negativi sulle zone interessate – aggiunge Tocco – Uno scenario simile in tante realtà della Sardegna, che vedono la localizzazione degli ecocentri in siti destinati ad altre strutture>>. Da qui l’auspicio del consigliere regionale: <<Sarebbe opportuno che la Regione convocasse gli enti locali (anche attraverso un incontro congiunto) – conclude Tocco - per dettare indirizzi e regole certe sulla localizzazione degli ecocentri, evitando così impatti negativi per la realizzazione degli impianti in tutta la Sardegna>>.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna