NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
19
Thu, Jul
53 Nuovi articoli

Cagliari . Rubiu (Capogruppo Udc): Troppi dubbi sulla procedura per la nomina del direttore dell'Aspal

Politica Regionale
Aspetto
Condividi

Chiarezza sulle modalità di nomina del Direttore generale dell’agenzia sarda per le politiche attive del lavoro, con l’ipotesi di spingersi fino all’annullamento del bando. A chiederlo è il capogruppo regionale dell’Udc Gianluigi Rubiu, che contesta le procedure anomale seguite per decretare la scelta. <<Una serie di dubbi e punti controversi che scaturiscono – spiega il rappresentante della sigla moderata – dalle differenti modalità dei due bandi. Gli avvisi pubblici per la manifestazione d’interesse si differenziano nel contenuto esclusivamente quanto alla platea dei destinatari ed ai requisiti di ammissione>>. Il primo, relativo al 2016, rivolto a persone in possesso di comprovata esperienza e competenza in materia di servizi e politiche attive per il lavoro che abbiano svolto, per almeno cinque anni, funzioni dirigenziali in strutture pubbliche e private. <<La giunta trasforma completamente l’ultimo bando, non prevedendo più come requisito – aggiunge Rubiu – la competenza in materia di servizi per il lavoro, ma solo la comprovata esperienza, con un arco temporale “personalizzato” di almeno due anni>>. Troppi interrogativi che si traducono in indizi: <<L’introduzione di queste modifiche – conclude Rubiu, che ha presentato un’interrogazione urgente – potrebbero indurre a ritenere che la procedura ad evidenza pubblica sia stata condotta in funzione dell’individuazione di specifiche figure professionali già preconfezionate. E’ dunque necessario l’annullamento dell’avviso pubblico con la riapertura della procedura>>.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna