NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
09
Fri, Dec
63 Nuovi articoli

Cagliari (sindacale) Sit-in lavoratori Poste Italiane davanti Hotel Setar

Politica Regionale
Aspetto
Condividi

Mentre il Capo Divisione recapito di Poste Italiane presenterà, il 13 maggio nei locali dell’Hotel Setar , a circa 300 portalettere sardi il “piano d’impresa”, una numerosa delegazione di lavoratori SLP Cisl ( Federazione lavoratori postali) tiene un sit-in davanti all’ingresso per contestare proprio quel “piano d’impresa”.

Ai rappresentanti sindacali, infatti, è stata comunicata l’intenzione di chiudere definitivamente circa 450 uffici postali sul territorio nazionale (Sardegna compresa) e ridurre l’apertura per circa altri 600, quindi un totale di oltre 1000 interventi, cui potrebbero seguire successive chiusure/razionalizzazioni.

“E’ evidente – si legge in una nota della segreteria SLP Cisl Cagliari - che la politica industriale dell’azienda, che vuole concentrare la propria presenza nei territori più ricchi, non colga l’enorme opportunità che la nostra rete (fisica e infrastrutturale) potrebbe offrire ai cittadini e all’intera economia del Paese. A ciò si aggiunga l’intervento di riorganizzazione del recapito che prevede, nei comuni a minore densità abitativa (1/4 del territorio Nazionale), la consegna della corrispondenza a giorni alterni e una rivisitazione complessiva dell’intero settore che determinerà circa ventimila (20.000) esuberi”.

Il sit-davanti all’Hotel Setar (via Lipari 1/3 SP Villasimius, Quartu S. Elena ), mercoledì 13 Maggio 2015, inizierà alle ore 9 e proseguirà fino alle ore 15.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna