NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
04
Sun, Dec
55 Nuovi articoli

Sardegna, Cappelli: Dopo voto Camera crisi isola ora è caso nazionale

Politica Regionale
Aspetto
Condividi

“Le promesse del presidente Renzi nella sua visita elettorale ad Olbia pochi giorni fa sono importanti, ma considero ancora più importante il voto di oggi della Camera con l’approvazione senza modifiche e all’unanimità della mia mozione sul caso Sardegna, l’unica approvata in pieno, senza modifiche dal Governo stesso”. Lo dichiara in una nota Roberto Capelli, vice capogruppo alla Camera di "Per l’Italia – Centro Democratico", primo firmatario della mozione che impegna il Governo ad affrontare “l’emergenza Sardegna”. “Il Parlamento è sovrano ed il Governo non potrà non tenere conto della volontà espressa oggi dalla Camera. Ci è stato promesso il metano, ci è stato promesso un intervento sul sistema dei trasporti, ci aspettiamo soluzioni complessive ai temi ben più ampi dell’energia, della discontinuità territoriale, del trasporto aereo, marittimo, ferroviario e su gomma delle merci e delle persone, aspettiamo che vengano rispettati gli accordi sui trasferimenti fiscali che ad oggi equivalgono ad un credito per l'Isola di 600 milioni di euro. La nostra non è una vertenza come tante, come qualcuno ha provato a far credere, quello della Sardegna è un vero e proprio caso di emergenza nazionale e dopo il voto di oggi della Camera – conclude Capelli – il Governo è finalmente obbligato ad occuparsene sul serio”.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità