NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
09
Fri, Dec
65 Nuovi articoli

Cagliari. Da Raffaello a Van Gogh, da Tiepolo a Gauguin: i tesori ritrovati dai carabinieri in mostra

Stampa Regionale
Aspetto
Condividi

Straordinarie opere d'arte in mostra alla Cittadella dei Musei di Cagliari nella mostra intitolata "La memoria ritrovata". E a ritrovarla, è proprio il caso di dirlo, è stato il Nucleo Tutela Patrimonio Culturale dei carabinieri: in esposizione, infatti, campeggiano un centinaio di opere d'arte trafugate e recuperate nel tempo dagli esperti dell'Arma. photogallery correlata Le opere in mostra Tra i capolavori recuperati ed esposti nello spazio di San Pancrazio, per la prima volta esposti in Sardegna, il celebre ritratto "La Muta" di Raffaello, "Il giardiniere" di Van Gogh, "La Sacra Famiglia appare a San Clemente" attribuito al Tiepolo e la "Frutta su un tavolo" di Gauguin. Capolavori ancora più preziosi perché per tanti anni sono stati quadri fantasma: nascosti in caveau, in vendita nelle case d'asta o casa di un operaio ignaro del loro inestimabile valore. L'esposizione "La memoria ritrovata. L'Arma e lo scrigno dei tesori recuperati" è stata inaugurata mercoledì mattina a Cagliari, alla presenza del Ministro per i Beni Culturali Dario Franceschini, insieme al generale Mariano Mossa, Comandante dei Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, del Comandante dell'Arma dei Carabinieri, Generale C.A. Tullio Del Sette e del presidente della Regione Francesco Pigliaru. LE OPERE IN MOSTRA Franceschini ha poi definito "straordinario" il lavoro svolto dai carabinieri nell'ambito del recupero delle opere d'arte. "Siamo sempre pronti - ha detto - a criticare le cose che non vanno, ma quando le cose sono positive bisogna sottolineare ciò che funziona. Questa è un'eccellenza internazionale. La banca dati dei carabinieri è uno strumento formidabile: facciamo formazione anche all'estero".Infine il ministro ha rivolto un "impegno personale", perché "le opere trafugate devono tornare al loro posto, non ad arricchire un grande museo". Prima del taglio del nastro, il ministro Franceschini ha inaugurato anche la nuova caserma a Cagliari dei carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale.

red Tiscali.it

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna