NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
20
Sun, Aug
34 Nuovi articoli

Stop del Carbonia in casa. l’Orrolese è campione d’inverno. La Monteponi si porta a -tre dalla vetta.

Calcio
Aspetto
Condividi

Il Guspini Terralba ha violato il Comunale “Carlo Zoboli” di Carbonia con un clamoroso 4 a 0 ed ha interrotto la lunghissima serie positiva della squadra di Andrea Marongiu, durata 12 giornate (9 vittorie e 3 pareggi).

La giornata nera del Carbonia è fotografata alla perfezione dai numeri dei goal subiti: 5 nelle prime 14 giornate (2 alla prima giornata), 4 in soli 90' e 3 nei primi 22' nella partita del piovoso pomeriggio di ieri. Il passo falso ha consentito all’Orrolese, fermata sullo 0 a 0 dal Bosa, di laurearsi campione d’inverno, con 32 punti, 1 in più del Carbonia, 3 della Monteponi e 4 del Bosa. E’ ritornata alla vittoria la Monteponi, 2 a 0 a Senorbì, con reti di Marco Foti e Giacono Sanna. Domenica prossima il girone di ritorno inizierà con gli scontri diretti tra le prime quattro della classifica: Orrolese-Monteponi e Carbonia-Bosa.

Il Carloforte recrimina per i due punti persi a Siliqua, contro la squadra dell’ex Titti Podda. Tre volte in vantaggio, la squadra di Roberto Santamaria, ritornato in panchina dopo la seconda breve esperienza di Massimo Comparetti, è stata raggiunta tre volte, l’ultima e decisiva allo scadere. La vittoria avrebbe portato il Carloforte a un punto dalla quota salvezza ma la squadra ha mostrato comunque di essere viva e di avere i mezzi per centrare la permanenza in Promozione.

La giornata è stata disastrosa per l’Atletico Narcao, travolto dalla Tharros sotto un tennistico 6 a 0 a Oristano. La posizione di classifica della squadra di Gianni Maricca è sempre più precaria, ai limiti della disperazione.

Sugli altri campi, l’Arbus ha piegato di misura il Girasole, 2 a 1, stesso punteggio con il quale il Sant’Elena ha superato in rimonta la Villacidrese. Pari senza goal, infine, tra Frassinetti Elmas e Quartu 2000.

Nel girone A del campionato di Prima categoria, la capolista Vecchio Borgo Sant’Elia è caduta sul campo del Sinnai calcio a 11, 0 a 2, salito al terzo posto a due lunghezze dalla vetta, un punto dietro la San Marco, passata sul campo del Tratalias di Graziano Milia, 1 a 0. Cresce il Villamassargia, corsaro a Villasimius con un goal di Farci ed ora quarto a 3 punti dal Vecchio Borgo Sant’Elia, in coabitazione con la Ferrini Quartu e un punto avanti proprio al Villasimius. E’ ritornata finalmente alla vittoria la Fermassenti, 2 a 1 sul campo della vicecapolista Ferrini Quartu, dopo un digiuno durato ben 8 giornate.

Sugli altri campi, sono maturati 3 pareggi: 1 a 1 tra Decimo ’07 ed Europa 2008 Domusnovas, 2 a 2 tra Iglesias e Uragano Pirri e, infine, pirotecnico 4 a 4 tra Halley Assemini e Villasor, con largo vantaggio iniziale degli ospiti, 3 a 0, e spettacolare rimonta asseminese con un poker di goal di Tumatis.
Gp Cirronis

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna