NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
08
Thu, Dec
65 Nuovi articoli

Stop del Carbonia in casa. l’Orrolese è campione d’inverno. La Monteponi si porta a -tre dalla vetta.

Calcio
Aspetto
Condividi

Il Guspini Terralba ha violato il Comunale “Carlo Zoboli” di Carbonia con un clamoroso 4 a 0 ed ha interrotto la lunghissima serie positiva della squadra di Andrea Marongiu, durata 12 giornate (9 vittorie e 3 pareggi).

La giornata nera del Carbonia è fotografata alla perfezione dai numeri dei goal subiti: 5 nelle prime 14 giornate (2 alla prima giornata), 4 in soli 90' e 3 nei primi 22' nella partita del piovoso pomeriggio di ieri. Il passo falso ha consentito all’Orrolese, fermata sullo 0 a 0 dal Bosa, di laurearsi campione d’inverno, con 32 punti, 1 in più del Carbonia, 3 della Monteponi e 4 del Bosa. E’ ritornata alla vittoria la Monteponi, 2 a 0 a Senorbì, con reti di Marco Foti e Giacono Sanna. Domenica prossima il girone di ritorno inizierà con gli scontri diretti tra le prime quattro della classifica: Orrolese-Monteponi e Carbonia-Bosa.

Il Carloforte recrimina per i due punti persi a Siliqua, contro la squadra dell’ex Titti Podda. Tre volte in vantaggio, la squadra di Roberto Santamaria, ritornato in panchina dopo la seconda breve esperienza di Massimo Comparetti, è stata raggiunta tre volte, l’ultima e decisiva allo scadere. La vittoria avrebbe portato il Carloforte a un punto dalla quota salvezza ma la squadra ha mostrato comunque di essere viva e di avere i mezzi per centrare la permanenza in Promozione.

La giornata è stata disastrosa per l’Atletico Narcao, travolto dalla Tharros sotto un tennistico 6 a 0 a Oristano. La posizione di classifica della squadra di Gianni Maricca è sempre più precaria, ai limiti della disperazione.

Sugli altri campi, l’Arbus ha piegato di misura il Girasole, 2 a 1, stesso punteggio con il quale il Sant’Elena ha superato in rimonta la Villacidrese. Pari senza goal, infine, tra Frassinetti Elmas e Quartu 2000.

Nel girone A del campionato di Prima categoria, la capolista Vecchio Borgo Sant’Elia è caduta sul campo del Sinnai calcio a 11, 0 a 2, salito al terzo posto a due lunghezze dalla vetta, un punto dietro la San Marco, passata sul campo del Tratalias di Graziano Milia, 1 a 0. Cresce il Villamassargia, corsaro a Villasimius con un goal di Farci ed ora quarto a 3 punti dal Vecchio Borgo Sant’Elia, in coabitazione con la Ferrini Quartu e un punto avanti proprio al Villasimius. E’ ritornata finalmente alla vittoria la Fermassenti, 2 a 1 sul campo della vicecapolista Ferrini Quartu, dopo un digiuno durato ben 8 giornate.

Sugli altri campi, sono maturati 3 pareggi: 1 a 1 tra Decimo ’07 ed Europa 2008 Domusnovas, 2 a 2 tra Iglesias e Uragano Pirri e, infine, pirotecnico 4 a 4 tra Halley Assemini e Villasor, con largo vantaggio iniziale degli ospiti, 3 a 0, e spettacolare rimonta asseminese con un poker di goal di Tumatis.
Gp Cirronis

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità