NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
23
Sun, Jun
Pubbicità

Sant'Antioco. Elezioni amministrative di primavera. Ancora nebbia sui nomi degli ultimi candidati sindaco

Sant'Antioco
Aspetto
Condividi


Le elezioni per il rinnovo del Consiglio comunale che con ogni probabilità si svolgeranno Domenica 11 Giugno (data ancora non ufficiale in quanto si deve attendere il decreto del Presidente della Regione)saranno certamente le più particolari degli ultimi anni e non solo per la novità della “doppia preferenza” l'opzione inserita per favorire le quote rosa che sta dando vita a non poche discussioni. Stiamo ormai andando verso il mese di Aprile. La primavera è alle porte. L’alta pressione di questi giorni ne è la riprova. La data delle elezioni comincia a farsi vicina, ma ciò nonostante quanti e quali saranno tutti gli aspiranti Sindaci pronti a sostituire l’attuale primo cittadino resta avvolto nel mistero. Ad oggi, infatti, gli unici candidati certi a contendersi la carica di Sindaco sono Massimo Melis per la lista “Sant’Antioco Attiva” ed Alberto Fois per la lista “Genti Noa” cosi come testimoniato dalle ormai sempre più frequenti affissioni nel paese di manifesti elettorali con tanto di foto del candidato Sindaco e nome della lista ben in vista. Ancora nessuna traccia invece dei gruppi storici, che hanno animato le scorse campagne elettorali. Continuano a non comparire altri eventuali candidati come ad esempio il Pd per il Centrosinistra che ha sempre messo il simbolo in tutte le competizioni elettorali passate. Come sempre però ciò che non manca sono le chiacchere che filtrano dalle sedi storiche dei partiti come i dibattiti tra cittadini più o meno informati addetti ai lavori che danno sempre più remota la possibilità di vedere candidato a Sindaco Ignazio Locci attuale consigliere regionale di opposizione recentemente nominato vicepresidente del consiglio che, proprio per la carica coperta attualmente a livello regionale, rende impossibile la sua elezione a Sindaco a causa dell’incompatibilità tra le due cariche sancita dalla legge. Indiscrezione che sta alimentando sempre più un acceso dibattito sul suo possibile sostituto. Non meno complicata la situazione nel Pd locale, dove le difficoltà nel ricompattarsi (anche sulla scia delle scissioni avvenute a livello nazionale)stanno creando non pochi intoppi ai vertici locali nel dare vita ad un evenutuale lista, la cui composizione ufficiale sembra sempre più lontana dal realizzarsi. Pare quindi che stavolta, al netto delle evoluzioni delle prossime settimane, siano due le liste che ormai da mesi stanno lavorando per darsi battaglia nella campagna elettorale che entrerà nel vivo dal prossimo mese in poi fino alla data probabile del 11 Giugno in cui con ogni probabilità gli Antiochensi saranno chiamati a scegliere chi dovrà governare il paese nei prossimi cinque anni tra Massimo Melis ed Alberto Fois.

Redazione

 

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità