NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
06
Tue, Dec
56 Nuovi articoli

Cagliari. Flop di "Garanzia Giovani" La denuncia di Ignazio Locci Consigliere regionale Forza italia Sardegna

Comunicati Stampa
Aspetto
Condividi

Garanzia Giovani registra un imbarazzante flop certificato dai numeri, ma la Giunta regionale mistifica la realtà nel maldestro tentativo di nascondere il fallimento delle Politiche del lavoro attuate fino a oggi. Domani si terrà a Cagliari una conferenza-passerella sull’attuazione del Programma Garanzia Giovani dal titolo “Dalla Garanzia per i giovani alla Garanzia per tutti. I servizi del lavoro come diritto”, nella quale probabilmente i professori cercheranno di celebrare il successo (esclusivamente di partecipazione) del programma rivolto ai giovani dai 15 ai 29 anni. Un successo che tuttavia viene meno se si dà un’occhiata ai numeri recentemente pubblicati da “Il Sole 24 ore”: cifre che dicono in maniera inconfutabile che la Sardegna, in riferimento all’utilizzo delle risorse, tra le regioni risulta drammaticamente penultima. Non ci sarebbe nulla da festeggiare, insomma, considerato che alla massiccia partecipazione da parte dei sardi non è seguita una risposta adeguata da parte della Regione. Ma la Giunta continua a dipingere una realtà tutta sua.
La realtà, quella vera, dice che in Sardegna buona parte dei giovani non lavora, che Pigliaru & company, in tema di politiche per il lavoro, non sono stati capaci di produrre nulla di proprio. Se non i programmi governativi che peraltro non sono nemmeno in grado di attuare compiutamente. Delle passerelle come quella in programma domani non ce ne facciamo nulla, sia chiaro. La Giunta faccia mea culpa e accetti il suo fallimento, mettendosi al lavoro per garantire opportunità vere ai sardi, giovani e meno giovani. Occorre una svolta, non una passerella celebrativa del nulla.
Ignazio Locci Consigliere regionale Forza italia Sardegna