NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
11
Sun, Dec

Padre Roberto Carboni nominato Vescovo di Ales-Terralba.

S.I. Oggi
Aspetto
Condividi


Mercoledì 10 febbraio, i fedeli della Diocesi di Ales-Terralba, hanno potuto conoscere il nome del loro nuovo Vescovo. Nella cattedrale di Ales, Monsignor Giovanni Dettori, Vescovo dimissionario per raggiunti limiti di età, davanti ai sacerdoti delle 57 parrocchie della Diocesi, ai rappresentanti dei 39 Comuni di Marmilla e Campidano, alle autorità civili e militari del territorio e ai tanti fedeli, ha annunciato il nome del nuovo Presule scelto da Papa Francesco.
Il Pontefice ha scelto di nominare padre Roberto Carboni, appartenente all’Ordine Francescano dei Frati Minori Conventuali e originario di Scano Montiferro, in provincia di Oristano, dove è nato il 12 ottobre 1958.
“La Provvidenza di Dio, tramite il Santo Padre Francesco, ha voluto scegliermi per la guida della Diocesi di Ales-Terralba - sono state le sue prime parole da Vescovo Eletto - dopo il generoso e illuminato servizio esercitato sino ad oggi dal Vescovo Giovanni Dettori, a cui va il nostro affetto e tutta la nostra e mia gratitudine”.
Monsignor Giovanni Dettori, lascia la Diocesi di Ales-Terralba dopo 12 anni di episcopato, caratterizzato da una partecipazione attiva alla vita sociale ed ecclesiale del territorio e dal profondo rinnovamento della pastorale diocesana, culminato nel dodicesimo Sinodo Diocesano, convocato nel giugno del 2014 e terminato nel gennaio 2015.
Padre Roberto Carboni rappresenta una figura di grande rilevanza all’interno della famiglia francescana, grazie all’impegno pastorale come frate missionario, all’attività di docente e a quella giornalistica.
Entrato giovanissimo in seminario, nel collegio di Santa Maria di Betlem, a Sassari, è stato accolto nell’Ordine Francescano Conventuale con l’ingresso in noviziato, a Padova, nel 1977. Il 27 giugno 1982 ha emesso la professione solenne nella Chiesa di San Francesco, ad Alghero, ed un anno dopo, il 9 settembre 1983, a Roma, è stato ordinato diacono. L’ordinazione sacerdotale è avvenuta il 29 settembre 1984, ad Oristano, nella Chiesa di San Francesco, per mano di Monsignor Giovanni Pes.
Contemporaneamente all’impegno all’interno della famiglia francescana, padre Roberto Carboni, nel suo percorso di studi, ha ottenuto il baccellierato in Filosofia a Padova, all’Istituto Teologico San Antonio Dottore ed il baccalaureato in Teologia, a Roma, presso il Collegio Internazionale San Bonaventura. Oltre agli studi umanistici e teologici, nel 1986, ha conseguito la licenza in Psicologia, materia della quale è stato docente per molti anni, presso l’Istituto Teologico di Assisi e la Pontificia Facoltà Teologica della Sardegna.
Dal 1997, per quattro anni, è stato vicario provinciale, per la Sardegna, dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali, impegno che si è interrotto nel 2001, con la partenza per Cuba, come frate missionario. Un ruolo difficile, al fianco degli ultimi, in una realtà come quella cubana, nella quale, proprio in quegli anni, iniziava il percorso di transizione dal regime autoritario e dall’ateismo di Stato alla liberalizzazione e all’apertura al culto di questi ultimi anni. All’Avana, Roberto Carboni è stato parroco e docente del Seminario Interdiocesano della capitala cubana. Rientrato in Italia, nel 2013, per volontà del Ministro Generale, padre Marco Tasca, è stato nominato Segretario generale per la formazione nell’Ordine Francescano Conventuale.
Padre Maurilio Atzei, guardiano del Convento di San Francesco, ad Iglesias, ha conosciuto Roberto Carboni grazie al suo ruolo di formatore, ed esprimendo la gioia di tutta la comunità francescana per la nomina a Vescovo di Ales-Terralba, ne offre un ritratto ricco di stima e di affetto. “È stato il mio primo formatore - racconta padre Maurilio - un fratello che trasmette ascolto, attenzione per gli altri, pazienza e umiltà”. Molti iglesienti hanno avuto modo di conoscere e apprezzare il nuovo Vescovo di Ales durante le scorse festività natalizie, quando ha aiutato i confratelli di Iglesias nell’attività pastorale.
L’ordinazione episcopale di padre Roberto Carboni ed il suo ingresso in Diocesi sono previsti per il prossimo 17 aprile. “Il nostro padre San Francesco di Assisi mi ha insegnato ad essere fratello di tutti e seguire la via della semplicità - ha detto il Vescovo Eletto nella sua lettera di saluto - Assumendo la guida della Diocesi di Ales-Terralba vorrei che mi chiamaste semplicemente Padre, facendo memoria di quella Paternità da cui tutti veniamo e siamo chiamati a servire”.

Jacopo Casula

Sulcis Iglesiente Oggi