NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
03
Sat, Dec

Iglesias. Associazioni e volontari ripuliscono la città

S.I. Oggi
Aspetto
Condividi

Wake up Iglesias! Sveglia Iglesias! Con queste parole l’amministrazione comunale cittadina ha voluto lanciare un’iniziativa per sensibilizzare e spronare la popolazione al buon mantenimento degli spazi urbani.
Il progetto, ha preso vita il 28/29 maggio, dopo essere stato rimandato più volte a causa del maltempo.
Sulla scia di un’idea lanciata a Roma, anche a Iglesias si è voluto riprendere in mano tutto ciò che è spazio comune e un esercito composto da più di 200 volontari, tra studenti, associazioni ma anche liberi cittadini, ha voluto lasciare traccia del suo passaggio, ripulendo la città dagli sfregi dei vandali.
“L’iniziativa nasce osservando quanto è stato fatto a Roma – ha spiegato l’Assessore alla Cultura Simone Franceschi – e quello che abbiamo voluto fare è stata una grande azione collettiva di riqualificazione e riappropriazione degli spazi comuni cittadini. Con “Wake up Iglesias” abbiamo voluto lanciare un messaggio forte contro il degrado e il vandalismo che affliggono la città. È ora che i cittadini vedano le aree comuni come la loro casa e con questa iniziativa si sono impegnati a riqualificarli e renderli fruibili per tutti”.
Al lavoro dunque, con tinte, scope e palette, contro l’inciviltà e il degrado di chi non apprezza la propria città e fa di tutto per rovinarla: tra i tanti volontari, i ragazzi dell’Istituzione paritaria scuole Boccaccio hanno lavorato e ridato un nuovo aspetto ai portici di via Corradino e vico Maccioni, mentre i ragazzi e le ragazze ospiti presso l’Associazione Casa Emmaus hanno ridato l’antico splendore alla Torre Guelfa.
Con questa iniziativa hanno preso il via anche i lavori di recupero della facciata del mercato civico, nell’ambito del progetto CIVICA, percorsi d’Arte Pubblica e Partecipata al Mercato Civico di Iglesias, seguendo l’idea di Stefano Boccalini, artista e docente di Arte pubblica alla NABA di Milano.
Sulla pagina Facebook del Comune è possibile leggere i ringraziamenti dell’Amministrazione ai cittadini, all’Ufficio Viabilità che ha coordinato l’iniziativa, agli sponsor privati che hanno offerto il materiale e agli operai di Iglesias Servizi che hanno coordinato i vari cantieri.

Francesca Figus

Sulcis Iglesiente Oggi