NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
11
Sun, Dec
59 Nuovi articoli

Santadi. Illustrato il progetto a supporto attività turistiche "EntroTerra"

Attualità Locale
Aspetto
Condividi

Si è svolta presso i locali di "Sa Domu Antiga" di Santadi, la conferenza stampa di presentazione del Progetto “EntroTerra", realizzato dalle cooperative Ecotopia e Biosphaera, operanti in Veneto, e la Società Cooperativa Sémata, referente per la Sardegna. Il progetto è il vincitore del Bando per il finanziamento di interventi a favore delle reti di imprese operanti nella Regione Autonoma della Sardegna e nella Regione Veneto nelle attività POR FESR SARDEGNA 2007-2013, avente come obbiettivo operativo 6.2.2 “Sostenere i processi di crescita e innovazione del sistema delle imprese”. Alla conferenza stampa, che si è tenuta nella casa museo di Santadi, erano presenti i responsabili delle tre imprese vincitrici del progetto: il vice presidente della cooperativa Semata Luca Sarriu, il presidente della cooperativa Ecotopia Ezio Sartore e il presidente della cooperativa Biosphaera Michele Ferretto. Presenti anche il neo eletto sindaco di Santadi Elio Sundas e numerosi gestori di attività turistiche del territorio. L'incontro è servito ad illustrare le finalità del progetto che prevede la realizzazione di un portale per l'incentivazione di opportunità in ambito turistico, da mettere a disposizione dei gestori di alberghi, residence, resort e attività di accoglienza turistica in genere; nonché i risultati della visita nel sulcis dei responsabili delle due società venete. In pratica il progetto prevede la realizzazione di un portale dove i gestori di imprese turistiche possano offrire ai turisti che risiedono nelle loro strutture opportunità alternative per visite culturali o attività di svago e sportive quando eventualmente situazioni meteo marine avverse non permettessero di fruire della normale programmazione turistica offrendo così ai turisti opportunità nell'entro terra. "continueremo a lavorare per la promozione del territorio acquisendo altri siti archeologici - ha detto il sindaco Elio Sundas- perchè solo se si è proprietari si può fare molto". "Un progetto sperimentale rivolto ai privati – spiega Luca Sarriu- che credono e si fidano di un tentativo diverso che credo possa dare ottimi risultati". Soddisfatti il presidenti delle due cooperative venete che nei giorni scorsi hanno girato in lungo e in largo il territorio e che tra breve ospiteranno in veneto una delegazione della cooperativa sarda Semata. "ci uniscono diverse cose su cui siamo certi possiamo offrire e interagire hanno sostenuto i due presidenti ospiti- Abbiamo visto opportunità eccellenti di una terra che speriamo riusciate a mantenere bella e attraente".

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità