NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
09
Fri, Dec
63 Nuovi articoli

Carbonia. Il Sindaco chiede il ritiro del provvedimento di chiusura dell’Ufficio postale di Cortoghiana

Attualità Locale
Aspetto
Condividi

Il Sindaco di Carbonia, Giuseppe Casti, chiede il ritiro del provvedimento di chiusura dell’Ufficio postale di Cortoghiana. Lo fa con  in merito di una lettera di  Poste Italiane che  ha comunicato la sua chiusura, a partire dal prossimo 7 settembre. Tutto questo mentre con una lettera precedente Poste Italiane 

assicurava la continuità del dialogo con l’Amministrazione comunale, contraria alla chiusura, per la ricerca di una soluzione alternativa. Un’altra recente lettera informava, addirittura, sul calendario di apertura estiva, dal 16 giugno al 13 settembre 2015, di tutti gli uffici postali della Città, compreso l’Ufficio di Cortoghiana.

L’Amministrazione del Comune di Carbonia ritiene molto grave la decisione unilaterale presa da Poste Italiane. Decisione che priverebbe gli abitanti della Frazione di Cortoghiana, che conta un numero di residenti molto più alto di tanti Comuni della Sardegna, di un servizio importante e insostituibile. Servizio di cui usufruiscono anche gli abitanti di Nuraxi Figus, importante frazione di Gonnesa, che con le sue attività produttive utilizza il più vicino Ufficio di Cortoghiana.

L’Amministrazione comunale- afferma il sindaco Giuseppe Casti è disposta ad intraprendere, insieme alla popolazione, ogni azione per bloccare il provvedimento”.

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna