NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
07
Wed, Dec
64 Nuovi articoli

Cagliari. I lavoratori Eurallumina oggi nuovamente a Cagliari per sit.in all’assessorato dell’Ambiente.

Attualità Locale
Aspetto
Condividi

La RSU unitaria di fabbrica e una delegazione di lavoratori Eurallumina ritornano oggi a Cagliari, per manifestare all’assessorato dell’Ambiente, per monitorare e verificare lo stato del processo di esame della documentazione relativa alle autorizzazioni ambientali. L’iniziativa dei lavoratori non sarà l'ultrima dopo quelle del 28 luglio, 1, 2, 8, 18, 25 settembre e 1° ottobre scorso, in concomitanza con lo svolgimento di una riunione tecnica in programma alle 11.00 per il controllo preliminare della documentazione da sottoporre a Via.
In occasione dell’ultima riunione è emersa la necessità di opportune integrazioni, alcune relazioni tecniche già affidate all’università di Cagliari e a studi professionali specializzati in materia, impegnati per concludere il lavoro nel più breve tempo possibile. «Ai dirigenti dell’assessorato dell’Ambiente – si legge in un comunicato diffuso dalla RSU Eurallumina – ribadiamo ancora una volta, con più forza, che quanto da loro richiesto, anche se nel rispetto delle norme vigenti, non può che accrescere la forte preoccupazione delle lavoratrici e dei lavoratori Eurallumina e dei lavoratori dell’indotto, per i ritardi accumulati nel percorso autorizzativo e la determinazione nel richiedere che gli impegni presi vengano rispettati, evitando che se ne accumulino altri.»
Un impegno non di poco conto per la ripresa occupazionale ed economica del territorio nel ricordare che il piano industriale e gli accordi istituzionali sottoscritti a tutti i livelli  prevedono, per la ripresa produttiva del primo anello della filiera dell’ alluminio  investimenti per 185 milioni di euro , l’ impiego di oltre 200 addetti degli appalti per la realizzazione degli impianti  e 357 lavoratori diretti ( molti dei quali saranno nuovi assunti ) oltre agli addetti ai servizi ( mensa , trasporti ) , ai fornitori , all’ indotto in generale . progetto che ,per il moltiplicatore  socio-economico che viene utilizzato,  arriva ad avere una valenza di oltre 1000 posti di lavoro

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità