NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
07
Wed, Dec
64 Nuovi articoli

Sant'Antioco. Dilemma Tunnel e grossi interrogativi. MA LA BARCA DI NATUZZI, CI PASSA SICURO?

Ritagli
Aspetto
Condividi
 

Tunnel si Tunnel no. In ballo una sessantina di milioni previsti nel Piano Sulcis per realizzare un master plan che serva per il rilancio turistico-economico dell'isola A Sant'Antioco è il dilemma del giorno, se ne parla dovunque. dal Consiglio comunale ai bar. Dai crocicchi delle strade alle piazze assolate. Sulla rete, sui social con ripercussioni nelle sedi dei partiti. Poi una in tutto questo bailamme una domanda sorge spontanea. E' il dilemma del portavoce di sel di Sant'Antioco Roberto Martinelli che pubblichiamo.

"VI PROPONGO UNA RIFLESSIONE CHE PARTE DA UNA DOMANDA : MA LA BARCA DI NATUZZI, CI PASSA SICURO? Prendo ad esempio l'immagine pubblicata in vari gruppi che tentano di spacciare per fattibile un tunnel in quel di Sant'Antioco. Parto dalla prova regina: UN TUNNEL SUB-MARINO REALIZZATO IN, NON SI SA DOVE. Ora, siccome non sono uno che prende per buono tutto quello che gli viene detto, provo a verificare due cosettine, vi chiedo di farlo con me, pronti? Nella foto viene immortalata un automobile, presumibilmente un mini van vista l'altezza da terra delle gomme. I mini van hanno un altezza che oscilla dal metro e sessanta ai due metri e dieci per i furgonati ( quello della foto è alto presumibilmente come una opel agila ) o una nuova panda !.551 cm ). Questo serve per fare un raffronto sull'altezza della soffitto del "tunnel". Se si prova a sovrapporre l'auto su se stessa fino a toccare ipoteticamente il soffitto abbiamo, a spanne l'altezza di tutto il sottopasso quindi facciamo due conti : 1.55 x 3= 4,63 metri. La parte cementata al di sopra è alta piu o meno lo stesso, se tirate una linea e la copiate accostandola vi renderete conto che è leggermente più bassa del sottopasso aperto. Togliamo Ora lo spessore del cemento armato che va a costituire lo spessore della volta del tunnel, ipotizziamo (con i conti della serva che tra soletta e il fondo dove scorre l'acqua ci sia uno spessore di 80cm di calcestruzzo quindi: 4.63 - 0,80 = 3,85m. la nostra laguna è soggetta a maree periodiche che, come oscillazione, varia dai sui 50 cm mediamente abbiamo che la spalla che contiene le acque deve avere necessariamente un metro di altezza sul livello del mare. Quindi, riprendendo la calcolatrice :3,85m-1,00=2,85m. Anche ammettendo che sul fondo bagnato non venga posta nessun tipo di impermeabilizzazione ( mi pare impossibile) altri centimetri in meno. Anche ipotizzando che non si faccia una fascia di cuscinetto sabbioso per evitare il contatto diretto tra chiglia e cemento grezzo (altri centimetri in meno di franco sulla battimetrica). Anche pensando di dare il beneficio del dubbio mettendo un errore di 30/40 cm alle misurazioni e che quindi il fondale sta leggermente al di sopra dei tre metri . Mi sorge una domanda : MA LA BARCA DI NATUZZI, SIAMO SICURI CHE CI PASSA? l'ALTEZZA MASSIMA PER I TIR, IN ITALIA E' DI 4 METRI. Le norme attuali, per le gallerie, un'altezza non inferiore ai 7 metri dal livello della carreggiata.
Roberto Martinelli

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità