NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
17
Tue, Sep
40 Nuovi articoli

Sant'Antioco. Scherzo di cattivo Gusto. Ignoti denunciano per telefono ai carabinieri un falso allarme per un tentato omicidio.

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

 

“Venite subito, un uomo è stato accoltellato alla gola al civico 15 di Piazza Umberto”. La telefonata concitata,  giunta intorno a mezzogiorno alla caserma dei carabinieri di Sant'Antioco, ha fatto scattare immediatamente l'emergenza. Giunti in piazza  i militari dopo essersi precipitati si sono precipitati al civico quindici, dove risiede un negozio di macelleria, si sono accorti che era stato un inqualificabile scherzo. 09 12 falsa rapina 1Ricevuta la telefonata di allarme un'auto di servizio, con a bordo due militari dell'arma della stazione cittadina, si è precipitata immeditamente in Piazza Umberto dove poco dopo è giunta l'ambulanza del 118 di Calasetta mentre da Cagliari di apprestava ad alzarsi in volo l'elicottero dell'elisoccorso. I proprietari, alle domande dei carabinieri che hanno chiesto dove fosse il ferito spiegando i motivi del loro arrivo, sono rimasti senza parole. Meravigliati anche i clienti presenti nel negozio  mentre i cittadini che si trovavano o passavano nella piazza, alla vista di carabinieri e ambulanza, giunta a sirene spiegate, si chiedevano cosa fosse successo. Una rapida indagine ha portato infatti alla scoperta che era stato un inqualificabile scherzo e che la telefonata giunta ai carabinieri sia stata fatta da qualcuno, forse per divertirsi, da un telefonino risultato irrintracciabile. I carabinieri hanno intrapreso le indagini per risalire ai responsabili dell'inqualificabile gesto che se rintracciato potrebbe rispondere di procurato allarme.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna