NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
03
Sat, Dec
61 Nuovi articoli

Sant'Antioco. I carabinieri ritrovano refurtiva rubata dalle case per le vacanze. Due denunce

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

I carabinieri di Sant’Antioco, al termine di una complessa e mirata indagine scaturita per far luce su una serie di furti avvenuti nelle case estive del territorio dell’isola, Hanno denunciato a piede libero B, G.  un operaio di  34 anni di Carbonia. La denuncia è scattata a seguito di una perquisizione effettuata presso la sua abitazione, nel corso della quale veniva rinvenuta numerosa refurtiva, asportata nel periodo compreso tra novembre 2014 e giugno 2015 nelle case estive, disabitate, ubicate nelle località  della costa dell'isola sulcitana. Nell’abitazione del sospettato è stata trovata una cospicua quantità di refurtiva, comprendente mobili, elettrodomestici, complementi di arredo e altro- La refurtiva, dopo essere stata riconosciuta è stata restituita ai proprietari. Tra questi un imprenditore di Sant’Antioco che ha recuperato gran parte di quanto gli avevano portato via i ladri. Le indagini dei carabinieri hanno portato ad individuare con certezza almeno sei furti, tutti perpetrati nei confronti di ignari proprietari residenti in continente che giunti nell'isola per le ferie hanno sporto denuncia è recuperato la refurtiva di loro proprietà. Nel corso delle indagini  è stata controllata anche una rivendita di cose usate, dove è stata ritrovata una macina in pietra rubata dall’abitazione estiva di un professionista di Sant’Antioco, che un complice del ladro aveva portato al negozio lasciandola in conto vendita. I carabinieri hanno accertato che il negoziante non conosceva la provenienza furtiva della merce ma, come previsto per la compra vendita di materiale usato, ha registrato i dati della persona che gli ha consegnato la merce, che è stato denunciato anche lui a piede libero per ricettazione. I carabinieri di Sant’Antioco inoltre fanno sapere di essere in possesso di refurtiva ancora non riconosciuta ed invitano chi ha subito dei furti a contattare il comando di stazione per un eventuale riconoscimento

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità