NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
03
Sat, Dec
62 Nuovi articoli

Carbonia. Il Comune risponde con forza alla decisione di Posteitaliane di chiusura ufficio Cortoghiana

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

L’incettabile posizione assunta da Posteitaliane nei confronti dei cittadini di Carbonia e di Cortoghiana in particolare è sempre più inaccettabile. Anche davanti alle ragioni presentate dal Sindaco Giuseppe Casti e dal Presidente della Regione Francesco Pigliaru le Posteitaliane non hanno ritirato la decisione di chiudere l’ufficio postale di Cortoghiana a partire dal prossimo 7 settembre.

La scelta presa è priva di qualsiasi fondamento di razionalità e non tiene minimamente in conto le esigenze dei cittadini. Tale decisione, infatti, priverebbe gli abitanti della Frazione di Cortoghiana, che conta un numero di residenti molto più alto di tanti Comuni della Sardegna, di un servizio importante e insostituibile. Servizio di cui usufruiscono anche gli abitanti di Nuraxi Figus, importante frazione di Gonnesa, che con le sue attività produttive utilizza il più vicino Ufficio di Cortoghiana.

Nonostante la scellerata presa di posizione di PosteItaliane, l’Amministrazione ha scelto di non indietreggiare nella sua battaglia per non far perdere ai cittadini un servizio essenziale. Nella seduta del 3 settembre 2015 la Giunta comunale ha conferito all’Avvocato Carlo Castelli, l’incarico di presentare un ricorso al TAR contro il provvedimento di chiusura dell’ufficio postale di Cortoghiana.

Nelle prossime ore l’Amministrazione valuterà le altre decisioni da prendere come ad esempio la presentazione di una denuncia alla Procura della Repubblica contro Posteitaliane per interruzione di Pubblico Servizio e l’interruzione di tutti i rapporti tra Posteitaliane e Comune di Carbonia.

Il Sindaco Giuseppe Casti ribadisce che l’Amministrazione sosterrà le iniziative intraprese dai cittadini di Cortoghiana e si schiererà al loro fianco in questa vertenza che ha una solo soluzione possibile:la riapertura dell’ufficio postale.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità