NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
08
Thu, Dec
61 Nuovi articoli

Portoscuso. La guardia costiera ha sequestrato 95 nasse illegali a Bruncu Teula

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi


Operazione di guardia costiera di Portoscuso contro pesca illegale. Ieri gli uomini dell’Ufficio Circondariale Marittimo hanno sequestrato 95 nasse illegali a Bruncu Teula, nell’ambito di un’operazione di controllo nel Circondario di competenza.

E’ stata violata la normativa vigente che dispone l’apposita marcatura dell’attrezzatura da pesca in questione e l’impiego di boe segnaletiche idonee e chiaramente visibili in mare. In questi casi, gli attrezzi da pesca sono sempre sprovvisti di etichette distintive e i rudimentali oggetti utilizzati illecitamente come segnalamento, sono quasi sempre bottiglie o contenitori di plastica, ai quali viene legata una cima per il sostegno delle nasse.

L’attività effettuata dalla Guardia Costiera si rende quindi necessaria non solo per garantire la tutela dell’ambiente marino e delle risorse ittiche, ma anche ai fini della sicurezza della navigazione per i legittimi utenti del mare, in quanto un attrezzo da pesca illegalmente posizionato costituisce anche un serio pericolo per la navigazione.

Le nasse sono state salpate e il pescato, ancora vivo, è stato restituito al mare. Il materiale sequestrato, una volta concluso l’iter giudiziario, sarà distrutto come rifiuto speciale.

L’attività è stata portata a compimento dal battello GC A59 in dotazione alla locale Guardia Costiera, guidata dal Tenente di vascello Rocco Chiuri, in collaborazione con il locale Gruppo Ormeggiatori e le verifiche, continueranno serrate nel corso delle prossime settimane.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità