NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
09
Fri, Dec
63 Nuovi articoli

Carbonia. Troppe vessazioni. Arrestato nipote irriconoscente

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

I carabinieri di Carbonia hanno arrestato ieri sera P. U.  38 anni del luogo, celibe, disoccupato, con l'accusa in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia. Ieri sera è così finito dietro le sbarre P.U. 38 anni, di Carbonia, disoccupato. L'uomo ha trascorso la notte in una cella di sicurezza della caserma dei carabinieri di Carbonia in attesa di essere processato per direttissima che si è svolto stamattina presso il tribunale di Cagliari. La vicenda è iniziata alcuni mesi quando i nonni lo hanno accolto nella loro casa pensando di non fargli mancare niente e che potesse essere di loro compagnia. Purtroppo una solidarietà non corrisposta. Il  ragazzo sin dall’inizio della convivenza, ha mostrato  un carattere aggressivo e minaccioso nei confronti dei nonni, con continue richieste di denaro che gli anziani assecondavano per paura di sue ritorsioni. Nel tempo è stato un continuo ripetersi di soprusi e vessazioni  sino ad ieri, 10 febbraio, quando l'ultimo scontro con i nonni ottantenni li ha costretti a rifugiarsi da alcuni parenti e a denunciare il nipote in caserma. L'uomo aveva infatti cercato di ottenere con la forza  le chiavi dell'auto del nonno e mille euro dei loro risparmi per comprare biglietti aerei.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna