NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
09
Fri, Dec
63 Nuovi articoli

Carbonia Movimento zona franca. Pigliaru non ci convoca. Sarà lotta senza quartiere

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

Marcia su Cagliari: Pigliaru non vuole parlare di zona franca, il Presidente convoca tutti tranne i rappresentanti del Movimento. Il 12 febbraio ha convocato i sindaci del Sulcis ed i sindacati per parlare del Piano Sulcis, senza tenere minimamente conto della richiesta di incontro trasmessa dal Comitato per la difesa del Sulcis Iglesiente che in questi giorni ha animato con la mobilitazione popolare la cronaca Sulcitana. « È inaccettabile che Pigliaru non ponga all'ordine del giorno anche la Zona Franca per il Sulcis e che non convochi tutti i promotori di questa lotta accogliendo invece sigle sindacali che l'hanno addirittura osteggiata apertamente! Ma noi saremo a Cagliari anche il 12 a chiedere conto del suo comportamento!» Così tuona il rappresentante per il Sulcis del Movimento Sardegna Zona Franca, Avvocato Paolo Aureli.
«Evidentemente il presidente Pigliaru non ha capito la serietà dei problemi e non ha considerato la rabbia che pervade gli animi della popolazione che senza lavoro e senza futuro non ha più nulla da perdere – continua Aureli.»
«Questo strappo istituzionale ci conferma che a questo presidente non interessa minimamente risolvere i problemi e si disinteressa delle centinaia di manifestanti che nell’ultima settimana ha bloccato la rete viaria di collegamento, e occupato i comuni del Sulcis.»
«Abbiamo già comunicato che non ci saremo arresi fino a quando non avremo affrontato i temi in un tavolo con Regione e Governo seduti davanti a noi, e manteniamo la nostra posizione. Per questa ragione - conclude Aureli - continueremo la nostra mobilitazione con una escalation di azioni mirate di elevato eco mediatico. »
Intanto è confermata la Marcia su Cagliari di Martedì 16 Febbraio prossimo, le sigle sindacali facenti parte del Comitato hanno annunciato la proclamazione dello sciopero generale del Sulcis Iglesiente, Il Movimento Partite Iva, guidato dal coordinatore Elio Cancedda, nel contempo ha annunciato la chiusura di tutte le attività produttive per la mattina del 16, mentre il Movimento Sardegna Zona Franca promette di portare a Cagliari oltre mille manifestanti, per far sentire chiara e forte la rabbia del popolo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna