NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
06
Tue, Dec
56 Nuovi articoli

Sant'Antioco. Scarcerati i due giovani di Sant'Antioco coinvolti nell'operazione Camaleonte.

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

Il tribunale del Riesame di Cagliari ha accolto il ricorso presentato dall'avvovato Giovanni Aste per E. C. e dall'avvocato Pitzalis per M. F. nel quale hanno denunciato dei vizi dell'ordinanza che disponeva la misura cautelare in carcere del Gip dottor Massidda. "In via principale- spiega l'avvocato Giovanni Aste- ho fatto presente al tribunale del riesame che l'ordinanza applicativa del gip mancava di specificare la sussistenza dei presupposti dell'attualità dell esigenza cautelare. I fatti infatti risalgono al 2014 - continua  l'avvocato di Sant'Antioco- e a distanza di 2 anni per disporre il carcere deve essere bene motivata l'esigenza attuale". Il tribunale delle libertà ribaltando l'ordinanza del gip ha così accolto i motivi e ha disposto l'immediata scarcerazione e ha concesso gli arresti domiciliari fino a quanto non si definirà nel merito la vicenda processuale.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità