NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
27
Mon, Mar
78 Nuovi articoli

Sant'Antioco. Scarcerati i due giovani di Sant'Antioco coinvolti nell'operazione Camaleonte.

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

Il tribunale del Riesame di Cagliari ha accolto il ricorso presentato dall'avvovato Giovanni Aste per E. C. e dall'avvocato Pitzalis per M. F. nel quale hanno denunciato dei vizi dell'ordinanza che disponeva la misura cautelare in carcere del Gip dottor Massidda. "In via principale- spiega l'avvocato Giovanni Aste- ho fatto presente al tribunale del riesame che l'ordinanza applicativa del gip mancava di specificare la sussistenza dei presupposti dell'attualità dell esigenza cautelare. I fatti infatti risalgono al 2014 - continua  l'avvocato di Sant'Antioco- e a distanza di 2 anni per disporre il carcere deve essere bene motivata l'esigenza attuale". Il tribunale delle libertà ribaltando l'ordinanza del gip ha così accolto i motivi e ha disposto l'immediata scarcerazione e ha concesso gli arresti domiciliari fino a quanto non si definirà nel merito la vicenda processuale.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna