NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
22
Mon, Oct
46 Nuovi articoli

Portoscuso. Furti di rame nell'area industriale. In manette un 35/enne un mentre il complice si è dato alla fuga

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi
 

Con l'accusa di tentato furto aggravato la Polizia di Carbonia ha arrestato E.M., 54 anni del posto, E.M., sorpreso all'interno di un'ex struttura dell'Enel attualmente non in funzione nell'area industriale di Portoscuso, mentre faceva razzia di rame in compagnia di un complice. Gli agenti della Squadra volante che erano di pattuglia nella zona, spesso presa di mira proprio dai ladri di rame, quando hanno notato un "buco" in una recinzione. Entrati all'interno dello stabilimento, hanno udito alcuni colpi di martello e, seguendo iol rumore, hanno sorpreso il 54enne con una torcia in mano, mentre armeggiava contro una strumentazione, da cui erano già state asportate due barre di rame del peso di 30 chili ciascuna. Alla vista dei poliziotti, l'uomo ha provato a fuggire ma è stato bloccato dagli agenti che lo hanno arrestato. Il suo complice, intento ad armeggiare in altro locale, visto quanto stava accadendo, è riuscito a scappare. Nell'operazione gli agenti hanno sequestrato, oltre alle due barre, anche altri 10 pezzi di cavi in rame, lunghi circa un metro e mezzo, asportati da un quadro elettrico, oltre a una grossa cesoia, utilizzata dai due per aprirsi il varco nella recinzione. Il 54enne è stato processato per direttissima, mentre continua la caccia al complice in fuga.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna