NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
17
Thu, Jun
54 Nuovi articoli

Santu Lussurgiu (OR). Soccorsa dei forestali una turista tedesca

Cronaca Regionale
Aspetto
Condividi

Nella serata del 8 giugno la Sala Operativa dell’Ispettorato Ripartimentale del CFVA di Oristano, ha ricevuto una richiesta di supporto operativo nella ricerca di una donna di nazionalità tedesca che intorno alle 20,10 si è allontanata dall’Agricampeggio “Elighes Uttiosos”, tra le cime del Montiferru, a quasi 900 metri sul livello del mare, in agro di Santu Lussurgiu, a circa 8 chilometri dal paese.
Attraverso i dati avuti dai Carabinieri di Ghilarza, si è riusciti ad ottenere informazioni importanti riguardanti la persona dispersa, quali il suo numero di cellulare e le coordinate della posizione in cui risultava essersi smarrita dopo essersi avventurata in uno dei percorsi di trekking nei sentieri segnalati dalla struttura ricettiva che ha abbandonato senza più riuscire ad orientarsi.
Appena individuato il punto esatto delle coordinate, in Località “Coladorzu”, il personale della Stazione Forestale di Seneghe (coordinato dal Comandante Luciano Cadoni), avvalendosi della profonda conoscenza del territorio, si è immediatamente attivato per iniziare il piano d’intervento per la ricerca.
La situazione risultava critica per la sopraggiunta oscurità e la donna, al telefono, appariva molto agitata. Non parlando l’italiano, è stato necessario contattare un interprete che ha cercato di rassicurarla, spiegandole che presto sarebbero arrivati i soccorsi e tenendola impegnata nella conversazione, sino a quando il telefono si è scaricato.
Arrivati sul posto (per fortuna appena in tempo, poiché ormai era quasi buio) e localizzata la donna, attraverso urla ripetute, il Vice Comandante ed un Assistente Capo del Reparto di Seneghe, si sono arrampicati sul rocciaio per recuperarla. Per scendere e raggiungere la pista dove avevano lasciato l’automezzo di servizio, hanno incontrato non poche difficoltà, a causa delle asperità e della fitta vegetazione. Ma intorno alle 22,20, la signora tedesca di circa 60 anni, è stata accompagnata fino al campeggio nel suo camper, molto spaventata, ma in buone condizioni fisiche.
Nell’ultimo anno il personale delle Stazioni Forestali dell’Ispettorato di Oristano ha partecipato a diverse ricerche di dispersi, ritrovando fortunatamente incolumi varie persone. Per questo motivo viene fatto un accorato appello affinché gli escursionisti che intendono avventurarsi in zone di montagna e difficili da percorrere, assumano un comportamento responsabile, evitando gli orari del tardo pomeriggio e le zone non conosciute, verificando prima le condizioni meteo, indossando un adeguato abbigliamento ed adottando massima cautela in caso di ingresso in zone difficoltose per le comunicazioni telefoniche.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna