NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
20
Mon, Sep
50 Nuovi articoli

Cagliari. Notizie di cronaca dal Comando Provinciale CC. Tre arresti

Cronaca Regionale
Aspetto
Condividi

 Notizie di cronaca dal Comando Provinciale CC di Cagliari

Sabato 24 luglio, ore 21:30 circa, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Cagliari, hanno tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale M.A. cl. 2002, da Capoterra, con precedenti di polizia. Ricevuta tramite il numero unico di emergenza 112 una comunicazione ove si indicava che in piazza Matteotti, all’interno del piazzale del capolinea dell’Arst, vi erano due giovani in evidente stato di ebbrezza, una pattuglia interveniva sul luogo e sentiva l’autista dell’autobus (linea Capoterra) il quale riferiva che due giovani, al momento di salire a bordo non intendevano indossare la mascherina (come indicato dalle attuali normative) né fornire il biglietto. Individuati i due giovani, uno di loro durante il controllo dei Carabinieri ometteva di fornire le proprie generalità ed in palese stato di agitazione cercava lo scontro fisico con i militari. Nonostante venisse invitato alla calma, il giovane continuava a proferire frasi minacciose nei loro confronti e, una volta partito l’autobus, si dirigeva verso uno dei militari tentando di colpirlo con un pugno. A questo punto il giovane veniva dichiarato in arresto e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo previsto nella mattinata di oggi.

Il 25 luglio, alle ore 03.00 circa, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Quartu Sant’Elena, durante un servizio di controllo del territorio, hanno proceduto all’arresto per tentato furto aggravato di P.S. cl. 72 del luogo, disoccupato, con precedenti di polizia il quale poco prima, veniva sorpreso dai Carabinieri all’interno dei locali dell’Università della III^ Età in quel viale Colombo, ove accedeva previa effrazione di una finestra, nel vano tentativo di asportare del materiale ivi presente. L’uomo veniva dichiarato in arresto e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo previsto nella mattinata di oggi.


Il 25 luglio, alle ore 02.30 circa, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Quartu Sant’Elena, durante un servizio di controllo del territorio, hanno proceduto all’arresto per rapina, N.A. cl.2002, di nazionalità algerina, con precedenti di polizia. Il giovane, poco prima, all’interno di un’autovettura Fiat Punto parcheggiata in quel viale Lungomare del Golfo aveva tentato di asportare effetti personali e, nel tentativo di dileguarsi aveva aggredito il proprietario, un 55enne del luogo al quale aveva procurato delle lesioni lievi che necessitavano le cure della guardia medica. L’algerino, veniva immobilizzato dai Carabinieri che intervenivano sul posto, dichiarato in arresto e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo previsto nella mattinata di oggi.


Nella serata di ieri, a San Vito, i militari della locale stazione durante un servizio di prevenzione nel territorio hanno proceduto al controllo di un’autovettura Alfa Romeo Stelvio condotta da un 64enne del luogo; durante l’accertamento l’uomo è stato sottoposto al test etilometrico che è risultato positivo ed ha fornito la presenza di un tasso alcolemico pari a 1,76 g/l alla prima prova e 1,75 g/l alla seconda. In conseguenza di ciò, l’uomo è stato deferito in s.l. alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari per la violazione dell’art. 186 c.2 del codice della strada (guida in stato di ebbrezza alcolica) e gli è stata comminata la sanzione accessoria del ritiro della patente.

Ieri, i Carabinieri della Stazione di Serramanna hanno proceduto alla denuncia in s.l.a alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari per furto con strappo in concorso nei confronti di M.F. cl. 1978, da Villasor, e M.S. cl.1983 da Villacidro, entrambi con precedenti di polizia. E’ stato accertato con esami videosorveglianze e riscontri testimoniali che, in concorso tra loro, il 4 giugno u.s. a Serramanna in piazza Venezia, la M.F. aveva avvicinato un anziano signore chiedendole alcune monete. Una volta che l’uomo aveva accennato a darle quanto richiesto, la donna gli strappava di mano il portafogli che conteneva 100 € e riusciva ad allontanarsi salendo a bordo di un’auto ove la attendeva un complice.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna