NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
09
Fri, Dec
63 Nuovi articoli

Cagliari. Traffico internazionale di eroina. Su imput dei carabinieri di Carbonia la polizia olandese arresta latitante

Cronaca Regionale
Aspetto
Condividi

L’operazione antidroga denominata convenzionalmente Calesse, durata poco più di 1 anno, che ha permesso ai carabinieri della compagnia di carbonia di individuare  un canale di rifornimento di stupefacente, tipo eroina tra l’olanda e l’italia, ieri ha avuto un ulteriore sviluppo. E' terminata la latitanza di Luigi Farci, noto Luca Pony, cagliaritano di 45 anni, considerato il numero due della gang. Su imput dei carabinieri di carbonia, che hanno continuato le indagini in collaborazione con il servizio per la cooperazione internazionale di polizia – divisione Si.Re.Ne, la polizia di tilburg ha fermato qaulche settimana fa   nei pressi della sua abitazione olandese Luigi Farci, sfuggito un anno fa all'arresto da parte della polizia olandese, che ieri pomeriggio, accompagnato da personale dell’interpol olandese è stato estradato  in italia con arrivo all’aeroporto di Roma Fiumicino. Preso in consegna dalle forze di polizia italiane è stato condotto presso il carcere di Rebibbia in attesa di essere trasferito nel carcere di uta, a disposizione del dottottor Alessandro P. il pm della DDA di cagliari che ha coordinato tutta l’indagine. Per concludere l’operazione adesso manca solo la cattura del vero capo dell’organizzazione, nato a Suelli e residente in Olanda, sul quale pende un mandato di cattura internazionale, per il quale sono sempre attive le ricerche da parte dei carabinieri di Carbonia e degli organismi di cooperazione internazionale delle forze di polizia.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna