NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
03
Sat, Dec
62 Nuovi articoli

Bacus Abis. 22 maggio: secondo appuntamento con Spazi di Frontiera 2015

Spettacolo
Aspetto
Condividi

Proseguirà venerdì 22 maggio, alle ore 21, al Teatro di Bacu Abis la V edizione di Spazi di Frontiera, rassegna di Teatro Sociale e di Comunità. La manifestazione è organizzata dalla Compagnia “La Cernita Teatro” in collaborazione con il Comune di Carbonia e il sostegno di Euralcoop Soc. Coop e della comunità di Bacu Abis.
La serata, dedicata al racconto e alla musica popolare e d'autore italiana, inizierà alle 21 con "Ammentos", un viaggio nella poesia della compagnia “La Cernita Teatro”, con Rosanna Sulas, Piero Deidda, Mariella Mannai, Pietro Carta, Luciano Sulas, Lucia Longu. Alle ore 21.15 andrà in scena "La terra è di chi la canta", con Gerardo Ferrara (voce, percussioni) Valter Alberton (sax). Un dialogo a due voci che indaga i territori della musica popolare e d'autore italiana, declinando temi di rilevanza sociale, dalla memoria all'attualità. La voce di Gerardo Ferrara e il sax di Valter Alberton, si confrontano e trovano complicità per una comune narrazione in "un viaggio di festa e di lotta". Un duo davvero originale, che su scita grande curiosità, ci propone un itinerario sonoro che rimanda alla tragicità, all'ironia e al grottesco dell'umano vivere, utilizzando il linguaggio del "teatro canzone".

"Ammentos" Un viaggio nella poesia. Con Rosanna Sulas, Piero Deidda, Mariella Mannai, Pietro Carta, Luciano Sulas, Lucia Longu.

Un dialogo a due voci che indaga i territori della musica popolare e d'autore italiana, declinando temi di rilevanza sociale, dalla memoria all'attualità. La voce di Gerardo Ferrara e il sax di Valter Alberton,
si confrontano e trovano complicità per una comune narrazione in "un viaggio di festa e di lotta". Un duo davvero originale, che su scita grande curiosità, ci propone un itinerario sonoro che rimanda alla tragicità, all'ironia e al grottesco dell'umano vivere, utilizzando il linguaggio del "teatro canzone".

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità