NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
09
Fri, Dec
63 Nuovi articoli

Sardegna. Il decimo compleanno di "tutte storie" sarà Extra

Eventi Manifestazioni
Aspetto
Condividi

Nel 2006 erano le DOMANDE, nel 2015 sarà l’EXTRA. Per festeggiare il suo decimo compleanno il Festival Tuttestorie di Letteratura per Ragazzi sceglie di raccontare ciò che ci traghetta fuori dall’ordinario. E lo fa a partire da ospiti che arrivano da lontano come gli illustratori Jimmy Liao, Chris Riddell, Chen Jiang Hong, Kris Di Giacomo e gli scrittori Timothée De Fombelle e Tanya Stewner. Giocheremo con l’incognita X, la lettera cardine di eXtra, ma anche numero 10 per ricordare tutti questi anni di storie e avventure alla scoperta del mondo.

“EXTRA. Racconti, visioni e libri per guardare più in là” si svolgerà all’ExMà e in altri spazi cagliaritani dall’8 al 12 ottobre 2015 e dal 7 al 13 ottobre nelle biblioteche e scuole di Assemini, Carbonia, Decimomannu, Decimoputzu, Elmas, Gonnesa, Monserrato, Posada, Ruinas, Samassi, Selargius, Serramanna, Siliqua, Silius, Quartu Sant’Elena, Quartucciu, Vallermosa, Villasor, Villaspeciosa.

Ideato e organizzato dalle libraie di Tuttestorie Cristina Fiori, Manuela Fiori e Claudia Urgu, con il contributo di idee e testi dello scrittore Bruno Tognolini, il festival è presieduto da David Grossman. E’ uno dei nove festival del progetto “10 NODI. Il festival dei festival d’autunno a Cagliari”, promosso da Cagliari Capitale della Cultura 2015 e fa parte della “Rete delle Città del Libro”.

Il programma, destinato ai bambini e ragazzi da 1 a 16 anni e lettori curiosi di ogni età, prevede 350 appuntamenti (270 su Cagliari), distribuiti per 7 giorni fra 20 comuni dell’isola: incontri, laboratori, narrazioni, spettacoli, performance, percorsi interattivi, progetti speciali e giochi che intrecciano diverse discipline artistiche a partire dai libri e dalle storie. Duecento attività sono destinate alle scuole, con oltre 12.000 studenti e 500 classi di tutta l’isola già iscritti a partecipare (dalla scuola dell’infanzia al biennio delle superiori). Centocinquanta eventi sono rivolti al pubblico: bambini, ragazzi e lettori curiosi di ogni età. Ottanta ospiti fra scrittori, illustratori, narratori, artisti, musicisti ed esperti di letteratura per ragazzi di rilevanza internazionale e nazionale e operatori locali. La squadra organizzativa di Tuttestorie verrà supportata dal Consorzio Camù e da un gruppo di 200 volontari formato da studenti e bibliotecari.

Oltre alle tante attività gratuite, la programmazione prevede eventi a numero chiuso con ticket che potranno essere prenotati dal 24 settembre al 3 ottobre sul sito www.cagliariperibambini.it (assistenza al 3451716549) e dall’8 all’11 ottobre all’ExMà. Informazioni dal 14 settembre al 3491194635. Il programma completo è disponibile sul sito www.tuttestorie.it.

Il festival cagliaritano si svolgerà fra l’ExMà, la Mediateca del Mediterraneo, la Biblioteca Comunale di Pirri, il Liceo Artistico, la Libreria per Ragazzi Tuttestorie e gli Ospedali Microcitemico e Brotzu. Negli altri comuni verrà ospitato fra biblioteche e scuole.

Il 7 ottobre anteprima extra-ExMà, fra le vie Sonnino e San Lucifero, con l’inaugurazione dell’installazione fotografica di Daniela Zedda “44 FACCE (in fila per sei con resto di due)”, i ritratti degli ospiti festivalieri dal 2006 al 2014. A ricordarci il compleanno sarà anche “Tuttestorie Story” (8 ottobre alle 18:30) amarcord di testi e rime, pensieri bambini e canzoni, che hanno trovato casa nel libro “Ufficio Poetico Tuttestorie”, pubblicato da Gallucci e illustrato da Ignazio Fulghesu: nove anni di scritture di Bruno Tognolini, con una selezione di pensieri dei bambini (molti ormai ex bambini) sui dieci temi del festival. Assieme ai Pink Brothers Mauro Mou e Silvestro Ziccardi, fra squilli e grida di richiamo avanzeranno col loro carretto di Tespi gli artisti del “Grande Circhetto MinExtra”: Maria Loi e Fabio Marceddu, millantatori di talenti straordinari, con la danzatrice Donatella Martina Cabras e le musiche di Antonello Murgia. Gran finale di apertura festival con la “prima” di “Filastrocche’n’roll 2”, concerto del nuovo CD di Renzo Cugis e Gianfranco Liori con l’Armeria dei Pirati.

L’arte e l’illustrazione, territori per eccellenza di incursioni straordinarie, saranno al centro di questa decima edizione. Da Taiwan arriva a Cagliari il grande Jimmy Liao, uno dei più importanti autori asiatici di libri illustrati. E’ la sua prima e unica tappa italiana, per accompagnare l’uscita del suo nuovo libro “Se potessi esprimere un desiderio” (Edizioni Gruppo Abele). Liao, un’autentica star nei paesi di lingua cinese, è autore di meravigliose tavole illustrate cui sono state dedicate opere teatrali, film, fermate della metropolitana, parchi a tema e addirittura un aereo e uno swatch. Incontrerà il pubblico il 10 ottobre (ore 18), gli studenti del Liceo Artistico il 9 ottobre (assieme a Luca Ganzerla) e l’11 ottobre terrà un workshop per dieci illustratori. Ai suoi libri saranno dedicati numerosi laboratori curati dalla sua traduttrice Silvia Torchio. Altro ospite extra, in arrivo dall’Inghilterra il 9 ottobre, è il disegnatore Chris Riddell, vignettista politico dell’Observer, nominato Waterstones Children’s Laureate 2015-2017, il più prestigioso riconoscimento inglese conferito ogni due anni a chi si è distinto con contributi straordinari nel campo della letteratura per ragazzi. Ancora un salto in Cina con Chen Jiang Hong, che farà sperimentare ai bambini le tecniche tradizionali della pittura dei maestri cinesi. Nella squadra degli illustratori anche Kris di Giacomo, disegnatrice ironica e amata dai piccoli, Mara Cerri che con lo scrittore Andrea Bajani ci farà entrare nella notte nera de “La pantera sotto il letto”, Febe Sillani e Mirco Maselli con i loro mostri, vampiri e cavalieri pasticcioni e Pia Valentinis che sui sentieri dell’immaginazione racconterà di cibo e di Monet. L’artista Fausto Gilberti proporrà le storie di tre “grandi” del Novecento, Manzoni, Klein e Pollock, mentre il writer nuorese Vincenzo Pattusi curerà il “Ludo Creative Lab” e Manuela Fiori proporrà l’installazione “Repertorio dei Misteri della Mia Infanzia”. Intrecci fra danza e pittura nello spettacolo “Piccoli Movimenti Colorati”, azione poetica per bambini dai 2 anni con Maria Ellero e l’artista Gianni Franceschini dei Teatri Imperfetti. Per i piccolissimi sperimentazioni musicali con SpazioMusica, Lorenzo Tozzi e Francesca Cenciarelli. Extramondi, viaggi nel tempo e nello spazio, nelle storie di Timothée De Fombelle (al festival con “Il libro di Perle” vincitore del prestigioso Premio Pepite, come miglior libro per ragazzi 2014), Pierdomenico Baccalario, Luigi Ballerini, Tommaso Percivale, Davide Morosinotto, Elisa Puricelli Guerra e Jacopo Olivieri. Una particolare attenzione verrà riservata al tema della diversità: nelle avventure di Lilli raccontate da Tanya Stewner, negli incontri con Sante Bandirali, traduttore e fondatore della casa editrice Uovonero, nei laboratori con la lingua dei segni curati da Pierluigi Caròla. Fra i progetti originali creati per il festival: “X-BOOK. I superpoteri dei libri. Percorsi interattivi nel Giardino dell’extra” a cura di Marco Peri e Carlo Carzan e “Edizione ExtraOrdinaria”, giornale con recensioni di libri e curiosità sul festival realizzato dagli studenti.

Fra gli appuntamenti del Babbo Parking (spazio adulti): “Salto nell’extra-libri”, tablet ronde con gli scrittori Bruno Tognolini e Pierdomenico Baccalario, la pedagogista Rosy Nardone e la bibliotecaria Caterina Ramonda, per sbirciare nel mondo dei videogiochi e delle app e raccontare ai genitori e insegnanti cosa c’è di buono nella narrazione videoludica e “Né rosa né celeste”, letture “fuori” dagli schemi di genere a cura di Irene Biemmi.

Nello spazio scientifico: storie di grandi scienziate nelle biografie di Vichi De Marchi e “XS/XL”, la bottega delle misure. Altri “extra” arriveranno dai cibi di altri mondi di Anna Sarfatti dalle domande dei Ludosofici, dalle bugie galattiche di Davide Calì, dal campionario di zoologia fantastica di Pino Pace, dagli extraterrestri di Beniamino Sidoti, Teatro Tages e Bel & Zebù, dagli avventurosi personaggi di Sara Marconi, dalla guerra narrata da Fabrizio Lo Bianco, dalle ambientazioni fantasy di Andrea Atzori, dalle notti in bianco con Emanuele Ortu e Evelise Obinu e dal mare di storie di Roberta Balestrucci. Fuori ExMà sarà anche il percorso con Luigi Dal Cin sull’open bus del CTM, sulle tracce di “Sulle ali del vento”. Laboratori permanenti con I Persuonaggi di Francesca Amat e Manuel Consigli, “E.T Extra-tatto” di Blu sole. Tantissime le collaborazioni con associazioni e festival della scena nazionale e locale, fra cui Hamelin, Teatro del Sale, Menabò, Punti di Vista, SpazioMusica (Area Didattica), Carovana, Arcoes, Panta Rei e i festival Nues e Animar.

Il festival è realizzato con il sostegno di:

Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato alla Pubblica Istruzione e Assessorato al Turismo), Fondazione Banco di Sardegna, Comuni di Cagliari (Assessorati alla Cultura e al Turismo), Assemini, Carbonia, Decimomannu, Decimoputzu, Elmas, Gonnesa, Monserrato, Posada, Quartu Sant’Elena, Quartucciu, Ruinas, Samassi, Sant’Antioco, Selargius, Serramanna, Siliqua, Silius, Vallermosa, Villasor, Villaspeciosa, Banca di Sassari, Sistema Bibliotecario Bibliomedia, Ladiris e Sbis, Istituto Comprensivo di Serramanna/Samassi, Goethe Institut, Institut Francais, Babalibri, Editoriale Scienza, Edt/Giralangolo, Einaudi Ragazzi, Il Castoro, Lapis, La Margherita, Mondadori, Rcs, Energit/Sardagas, Rent Sardinia, Tuerra, Puppy’s, Ottica Punto di Vista, Insieme per la danza, Mondo Azzurro, Grafiche Ghiani, Publiedil, Cts, Valdy

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna