NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
09
Fri, Dec
64 Nuovi articoli

Cagliari. Domenica 15 novembre termina il Cagliari Festival Scienza. Ultimi 13 appuntamenti

Eventi Manifestazioni
Aspetto
Condividi

Anche l’ultima giornata del Cagliari Festival Scienza, che si svolge a Cagliari in due diverse sedi: Exma e per la prima volta al Ghetto, è stata ricca di incontri, letture animate, spettacoli e animazioni che domenica alle 9 si svolgeranno all’Exma e 4 al Ghetto. Il più atteso è sicuramente lo spettacolo che alle 11 si svolgerà in Sala Cannoniera. MANGIANDO CON I CINQUE SENSI il docente-ricercatore Giorgio Hausermanncon, Melissa Finali e Marina D'Alessandro. Il tema dei cinque sensi è affrontato in modo divertente e interattivo da un fisico goloso, una biologa nutrizionista e un naturalista ambientalista. Ognuno cerca di far prevalere il suo punto di vista con giochi ed esperimenti. Come da tradizione il festival sarà concluso da un evento musicale con inizio alle 19 nella sala conferenze dell’Exma, sarà Alessandro Mezzorani al pianoforte e Lorenzo Paniconi al flauto che terranno un CONCERTO PER PIANOFORTE e FLAUTO con musiche di Liszt, Chopin, Schumann, Rachmaninov, Debussy e Poulenc.
Ultima giornata anche per partecipare al contest fotografico su Instagram: #Meravigliosascienza, con il quale si chiede di interpretare il Festival nei suoi momenti più significativi o di scattare immagini che colgano quello che la scienza rappresenta nel mondo della cultura e nella società. Lo stupore di fronte alle cose, la capacità di lasciarsi sorprendere è ciò che il festival ha voluto favorire: istillare meraviglia nelle menti e nei cuori di tutti, mostrando il cammino che ancora oggi fa la scienza per rispondere al desiderio di capire. In questa edizione il Cagliari Festival Scienza ha dato l’opportunità di avvicinarsi alle diverse scienze: con piacevoli e insolite occasioni che hanno come filo conduttore la meraviglia e lo stupore davanti alle novità della scienza, consentendo a tutte le anime della società - giovani e scuole, famiglie, imprese, settore no profit - di scoprirne alcuni degli aspetti più interessanti e meno noti.
Questo è anche l’Anno Internazionale della Luce (IYL) e durante il Festival sarà celebrato con un programma ricco di conferenze, incontri, tavole rotonde, spettacoli insieme a laboratori, mostre ed exhibit interattivi in cui il pubblico sarà chiamato a partecipare, scoprire e toccare con mano la meravigliosa scienza. Oltre che sentire come trovare la luce nel buio delle miniere, si scoprirà l’esistenza di mezzi prodigiosi che permettono di “vedere” il cervello e si farà la conoscenza con personaggi straordinari, come Albert Einstein, in onore del quale è stato indetto l’IYL. Nel 2015 il Cagliari FestivalScienza ha ricevuto due importanti riconoscimenti: è stato inserito tra i mille eventi culturali segnalati dal MIBAC per EXPO 2015 e ha conseguito l’EFFE Label, che lo inserisce tra i migliori festival europei dalla giuria internazionale insediata dalla EFFE - Europe for Festivals, Festivals for Europe, una piattaforma prodotta dalla Commissione Europea e dal Parlamento europeo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna