NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
03
Sat, Dec
61 Nuovi articoli

Cagliari. Attraverso pubbliche "chiacchierate" aspettando Monumenti Aperti

Eventi Manifestazioni
Aspetto
Condividi


Prosegue il percorso di avvicinamento alla ventesima edizione di Monumenti Aperti, organizzata dalla ONLUS Imago Mundi, che approderà a Cagliari nelle date del 14 e 15 maggio, con il secondo appuntamento del ciclo di incontri pubblici per scoprire o riscoprire la storia del capoluogo sardo. Il ciclo, dal titolo Cagliari attraverso, propone una lettura dal secondo Novecento ad oggi delle vicende che legano la città agli eventi, alle figure e agli spazi che hanno caratterizzato il mondo della cultura e dello spettacolo.

Cagliari attraverso il teatro e la danza: è il tema di questo secondo appuntamento fissato per giovedì 31 marzo. L’incontro, con ingresso gratuito, si svolgerà al centro comunale d'arte Il Ghetto in via Santa Croce con inizio alle 16.30.

Raccontare la città attraverso i suoi legami con la storia, gli avvenimenti, gli eventi, i protagonisti, i luoghi che hanno segnato la vita del teatro e della danza a Cagliari dalla seconda metà del Novecento fino ai giorni nostri: è quello che faranno, coordinati dal giornalista Massimiliano Messina, Mario Faticoni, attore, regista e decano degli attori sardi, Giancarlo Biffi, attore e regista, e Ornella D'Agostino, danzatrice e regista.

Mario Faticoni, veronese ma sardo d'adozione, attraverserà la storia del teatro in città dal suo punto d'osservazione privilegiato, essendone stato protagonista attivo. Fondatore del Centro Universitario Teatrale, della Cooperativa Teatro Sardegna, della compagnia Il Crogiuolo e del "suo" Teatro dell'Arco in via Portoscalas. Giancarlo Biffi, anch'egli adottato dall'Isola (è milanese), racconterà la scena cagliaritana attraverso la sua esperienza di direttore artistico del Cada Die Teatro che ha fatto nascere in città lo spazio della Vetreria di Pirri, di organizzatore e operatore culturale, vicino alle tendenze del teatro contemporaneo. Ornella D'Agostino, direttrice artistica dell'associazione Carovana S.M.I., ripercorrerà invece i momenti salienti del rapporto fra Cagliari e la danza, arte che ha portato in città etoiles di livello internazionale ma da sempre ricca di fermenti anche sul piano della produzione autoctona.

Il prossimo appuntamento è previsto per giovedì 7 aprile: con Cagliari attraverso la musica. Coordinati dal giornalista Giacomo Serreli: Miriam Quaquero titolare della cattedra di Storia ed Estetica della Musica presso il Conservatorio di Musica "G. Pierluigi da Palestrina" e il giornalista Sergio Benoni parleranno di musica, dal jazz al pop, al rock e alla musica classica, ma anche delle sale da concerto e dei luoghi che la musica hanno ospitato.

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità