NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
04
Sun, Dec
59 Nuovi articoli

Cagliari. Incontri Musicali con Collegium Kalaritanum chiesa di San Sepolcro dal 2 al 30 aprile

Eventi Manifestazioni
Aspetto
Condividi

A partire dal prossimo 2 aprile, l’Associazione Incontri Musicali, in collaborazione con il Collegium Kalaritanum  Al via la XVI edizione del festival Sonus de Atongiu con I concerti di Pasqua. Cinque gli appuntamenti in programma, tutti ospitati nella preziosa cornice della Chiesa di Santo Sepolcro e con inizio alle 20.30.

Si inizia sabato 2 aprile con uno dei cori più rappresentativi della Sardegna: I cantori della resurrezione diretto da Don Antonio Sanna con un programma dedicato alla polifonia. L'Associazione Corale I Cantori della Resurrezione nasce a Porto Torres nel 1986. Canta musica corale di ogni tempo con particolare predilezione per il gregoriano, il Rinascimento e il Barocco. Compositori contemporanei hanno scritto per loro e in pochissimo tempo si sono imposti all'attenzione della critica e di enti concertistici di prestigio.

Si prosegue il 9 aprile con uno degli appuntamenti centrali del festival. In seconda esecuzione assoluta, il Complesso vocale di Nuoro diretto da Franca Floris, eseguirà il Requiem in Tempore Belli, di Mauro Zuccante, per coro pianoforte e percussioni in memoria dei caduti sardi della Grande guerra. Dall’esordio, avvenuto nel 1984, il Complesso Vocale di Nuoro affronta un repertorio corale vasto e diversificato, spaziante dalla monodia gregoriana alla polifonia contemporanea, nello spirito di un costante approfondimento della vocalità, dell’interpretazione e della prassi esecutiva caratteristiche di ciascuna epoca.

Interessante parallelo per il pubblico del festival quello proposto nei due concerti dedicati al fortepiano, rappresentativo delle tastiere storiche, di Francesco Giammarco, con un repertorio dedicato all'opera di Haidyn, Mozart e Beethoven, in programma il 16 aprile, e il pianoforte moderno di Walter Agus, con un repertorio dedicato per buona parte all'opera di Chopin il 30 aprile.

Tra i due concerti, sabato 23 aprile è in programma l’esibizione di Oghe's lirica, gruppo vocale del soprano Elisabetta Scano con un programma dedicato interamente alla musica religiosa tratto dal repertorio lirico. La Scano è costantemente presente nei cartelloni delle stagioni liriche e sinfoniche del Teatro Lirico di Cagliari e del panorama nazionale. Diretta da illustri bacchette, ha nel suo repertorio un vasto numero di interpretazioni in opere liriche e cameristiche in importanti teatri nazionali e internazionali.

I Concerti di Pasqua, patrocinati dall'Assessorato della Pubblica Istruzione della Regione Sardegna, contribuiranno alla raccolta fondi a vantaggio della Caritas San Saturnino.

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità