NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
07
Wed, Dec
66 Nuovi articoli

Cagliari. Presentata la XXXI edizione della rassegna “Ai Confini tra Sardegna e Jazz”

Eventi Manifestazioni
Aspetto
Condividi

E’ stata presentata ieri mattina in una conferenza stampa svoltasi nell’aula conferenze del Centro della Cultura Contadina, a Cagliari, la XXXI edizione della rassegna “Ai Confini tra Sardegna e Jazz” . Il direttore artistico dell’Associazione Culturale Punta Giara, Basilio Sulis, ha illustrato la linea artistica del programma del festival che nella prossima edizione sarà interamente dedicata a Frank Zappa, a quanto il suo pensiero sia ancora attuale e alla sua eredità musicale. «L’Associazione culturale Punta Giara – ha detto il direttore artistico – è riuscita a ritagliarsi uno spazio non solo nazionale ma anche internazionale, sia per quanto riguarda la produzione musicale sia sotto l’aspetto dell’immagine, ne sono una conferma le prossime uscite discografiche e il gemellaggio con il Vision Festival di New York». Proprio il gemellaggio con il festival statunitense, porterà l’associazione culturale Punta Giara a presentare il festival di quest’anno a New York, dal 4 al 7 giugno.

Superate le premesse, i soci del direttivo Francesco Peddoni e Paolo Sodde,o hanno esposto in dettaglio il cartellone artistico della rassegna, illustrando le caratteristiche di tutti i concerti che si susseguiranno dal 1 al 10 settembre, tra esclusive italiane, prime assolute e progetti originali. Basilio Sulis ha spiegato che il programma esposto oggi agli operatori della comunicazione presenti, rappresenta l’80% di quello che sarà effettivamente presentato nella prima decade di settembre e che sono in fase di definizione e relativa conferma alcuni concerti che completeranno la XXXI edizione.

E’ poi intervenuta Ponziana Ledda, presidente dell’associazione Destinazione Sulcis che, con il progetto “Venti paralleli”, arricchirà il già sostanzioso cartellone artistico con attività parallele quali escursioni, conferenze, workshop e laboratori. Ponziana Ledda ha illustrato ai presenti anche il Pacchetto Jazz 2016 (PJ2016) che darà l’opportunità di una serie di agevolazioni a quanti arriveranno a Sant’Anna Arresi per seguire il Festival, presso strutture e servizi convenzionati.

Il direttore artistico, Basilio Sulis, ha concluso la conferenza stampa ringraziando e invitando tutti i presenti a partecipare alla rassegna e a prendere visione del nuovo sito da oggi online 1 aprile all’indirizzo www.santannarresijazz.it.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità