NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
07
Wed, Dec
64 Nuovi articoli

Carbonia. Anche il Comune minerario partecipa partecipa alle Giornate Europee del Patrimonio 2016

Cultura
Aspetto
Condividi

In occasione delle Giornate europee del Patrimonio, il 24 e 25 settembre, i musei e i parchi archeologici della città di Carbonia propongono aperture straordinarie e prezzi ridotti. È prevista anche una fantastica iniziativa: la visita al Nuraghe Sirai. Le iniziative sono organizzate dal Comune di Carbonia – Assessorato alla Cultura, in collaborazione con la Società Cooperativa Mediterranea, Simuc (Sistema Museale Carbonia), Ati Ifras s.p.a., Museo del Carbone – CICC, Mibact, Parco Geominerario della Sardegna, Conservatorio di Cagliari e Ensemble Scisma.

I siti visitabili

- Parco Archeologico di Monte Sirai: accesso al sito con biglietto ridotto dalle 10 alle 19. Domenica 25 settembre, ore 18,30: visita guidata all’area archeologica e alle 20.30, concerto di musica classica “Musica nuova per Monte Sirai” (salvo avverse condizioni meteorologiche).

- Museo PaleoAmbienti Sulcitani E.A. Martel – PAS (Grande Miniera di Serbariu): accesso al museo con biglietto ridotto dalle 10 alle 14 e dalle 15 alle 19.

- Museo del Carbone – CICC (Grande Miniera di Serbariu): visita gratuita del museo e della mostra fotografica “A.Banda Menotrentuno” Possibilità di effettuare la visita guidata della galleria sotterranea con biglietto ridotto 6 euro. Orario di apertura: dalle 10 alle 17.

- Museo Archeologico Villa Sulcis (Parco Villa Sulcis, ingresso da via Campania): accesso al museo con biglietto ridotto, dalle 10 alle 14 e dalle 15 alle 19. Sabato 24 settembre, sarà possibile visitare il museo dalle 21 alle ore 24, al costo di 1 euro.

- Nuraghe Sirai: visita guidata prevista per domenica 25 settembre, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Ultima visita alle 18.30.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità