NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
05
Mon, Dec
53 Nuovi articoli

Sant'Antioco. Movimento Liberi Cittadini. Quattro ragioni per dire "basta"

Politica Locale
Aspetto
Condividi

Movimento Liberi Cittadini. Quattro ragioni per dire "basta"
1) PORTICCIOLO TURISTICO
Problema risolto: la gestione continua fino al 31-12-2015, nell’interesse generale di tutta la Comunità. Costo dell’operazione € 50.000 (cinquantamila) in spese legali. Si potevano evitare? Forse si.
2) CINETEATRO SAVOIA – CONTINUA LA FARSA
Il Comune di Sant’Antioco, tra i più ricchi d’Italia (si fa per dire) può permettersi di finanziare con una spesa di 96.000 (novantaseimila ) euro, lo studio relativo alla ristrutturazione di un immobile di proprietà privata, il fantomatico e defunto Cineteatro Savoia. Si faccia avanti chi ha immobili da restaurare considerata la magnanimità e disponibilità del Comune di Sant’Antioco per le spese relative alla progettazione iniziale!!! MATERIALE PER LA CORTE DEI CONTI.
3) PISTA CICLABILE
E’ evidente a tutti la superficialità di questa Amministrazione di intraprendere anche semplici iniziative di progettazione edilizia, come per esempio la pista ciclabile, il cui tracciato si introduce all’interno di proprietà private. E’ accaduto infatti recentemente che l’impresa affidataria dei lavori, certamente con la massima buona fede, ha invaso una proprietà privata causando danni facilmente immaginabili . Punto di domanda: chi pagherà i danni?
4) TERME E SVILUPPO ECONOMICO
Se le terme non si sono realizzate è solo colpa del Sindaco Corongiu con tutta la sua Amministrazione. Premesso che chi gestisce la cosa pubblica deve conoscere le potenzialità del suo territorio. E’ evidente che gli ostacoli che hanno impedito la realizzazione delle terme, costituiscono la prova della superficialità con la quale è stato organizzato il programma di sviluppo del Comune di Sant’Antioco. In questo contesto sociale, il Comune diventa il motore dello sviluppo economico, ma quando si hanno poche idee, perlopiù confuse che non si concretizzano in un progetto generale, non solo non si va avanti ma si torna indietro come il caso di Sant’Antioco.
Sia chiaro che il MLC vuole solo costituire uno stimolo a chi si interessa della cosa pubblica e, a farlo con maggiore oculatezza e senso di responsabilità. Non tendiamo ad ottenere consensi, ma informiamo a titolo preventivo sulla fiducia da deporre su certa gente.
Al Sindaco Corongiu, uomo di Chiesa, chiediamo un atto di responsabilità, di generosità, d’amore per la città di Sant’Antioco: LE DIMISSIONI!!!
Dalla parte dei Cittadini, come sempre

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità