NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
02
Fri, Dec
67 Nuovi articoli

Carbonia, comunali. In città la percentuale più bassa di votanti. Per la vittoria al primo turno, necessari più di 8 mila voti al candidato sindaco.

Politica Locale
Aspetto
Condividi

Sono stati 17341 i cittadini aventi diritto al voto che hanno partecipato alle elezioni comunali 2016 per l’elezione diretta del sindaco e del consigli comunale di Carbonia. Il dato, in percentuale  pari al 61,72 per cento, fa registrare un calo del 9 per cento circa rispetto al 2011. Va detto che il numero di votanti, nel capoluogo è stato percentualmente il più basso di tutta la provincia di Carbonia e Iglesias, che è stato in media di 5-6 punti superiore, con le punte di Musei e Domusnovas.
Il dato di Carbonia, tuttavia, consente fin d’ora di avanzare una previsione plausibile quanto al numero di voti necessari ai candidati per chiudere la partita già stanotte, evitando per la terza volta consecutiva il ballottaggio. Tenendo conto di un certo numero di schede bianche o nulle – il calcolo si effettua sui soli voti validi – per la vittoria al primo turno sarebbe indispensabile superare gli 8 mila voti al candidato sindaco. Un numero di consensi ragguardevole, a portata probabilmente del solo Giuseppe Casti, sindaco uscente e candidato della coalizione di centrosinistra più liste civiche di varia estrazione.
Giovanni Di Pasquale

Risultati Carbonia

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità