NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
04
Sun, Dec
55 Nuovi articoli

Cagliari. Rubiu (Capogruppo Udc): Impegni concreti per il Sulcis con la ricollocazione dei lavoratori

Politica Locale
Aspetto
Condividi


Una polveriera, con la crisi industriale che si riflette sull’emergenza lavoro. Il Sulcis Iglesiente è ormai diventata la terra dei cassintegrati, della mobilità che si allunga all’infinito, dei disoccupati. Un vero e proprio dramma sociale. A certificare il declino le ultime cifre, con il Sulcis che ha smarrito per strada - dal 2009 sino al giorno d’oggi - 560 milioni di fatturato, l’export crollato del 68 per cento e la perdita di 3500 posti di lavoro. Il capogruppo regionale dell’Udc Gianluigi Rubiu conosce bene la triste realtà di un territorio <<che si sente tradito da promesse e impegni disattesi>>. L’area industriale di Portovesme è il simbolo del collasso: <<Una desertificazione industriale senza precedenti che si è tradotta nella perdita inevitabile di posti di lavoro. Lo stabilimento Alcoa è solo l’ultimo caso della fine di un’era, con il gigante rimasto in Sardegna finché si sono assicurati prezzi calmierati sull’energia – spiega Rubiu – Ci sono poi diverse vertenze irrisolte, con le tante incognite legate al futuro delle aziende e dei lavoratori>>. Inevitabile che la Regione abbia inserito il Sulcis nelle aree di crisi complesse, ma l’esponente centrista guarda già oltre. <<Occorre rivedere i piani per il Sulcis – conclude Rubiu – Non è pensabile continuare di questo passo. La scorsa settimana il summit su Alcoa si è concluso con l’ennesimo impegno, destinato a cadere nel vuoto senza un’azione incisiva. La giunta regionale deve pensare a rivedere la programmazione economica sul territorio garantendo la riconversione delle fabbriche e la ricollocazione dei lavoratori negli stabilimenti>>

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità