NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
04
Sun, Dec
55 Nuovi articoli

Cagliari. Zone franche. Adesso spetta ai Comuni fare la loro parte.

Politica Regionale
Aspetto
Condividi

C’è anche il via libera della Commissione attività produttive in consiglio regionale sull’istituzione delle zone franche non intercluse di Olbia, Portovesme e Sant’Antioco. Il parere è arrivato gli scorsi giorni dal parlamentino di via Roma. Sull'argomento il capogruppo regionale dell’Udc Gianluigi Rubiu, uno dei componenti della commissione, auspica ora una corsia preferenziale degli enti locali sulla tematica: <<Per questo la Regione deve ora monitorare che il percorso si acceleri con l’individuazione delle aree su cui insisteranno i nuovi istituti, sulla tipologia di regime doganale più adeguato ai diversi territori e sul gestore della zona franca in un cronoprogramma che dovrà concludersi in tempi brevissimi- afferma il capogruppo Udc- Ecco perché il parere della commissione è solo un primo passo affinché – conclude Rubiu – si possano accendere nuove speranze sull’istituzione delle zone franche in Sardegna, con una boccata d’ossigeno per le imprese isolane che potranno ottenere degli sgravi fiscali e dei benefici economici attraverso l’attività nelle zone intercluse>>.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità