NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
11
Sun, Dec
59 Nuovi articoli

Cagliari. Tocco (fi) denuncia: Assunzioni senza regole nelle Asl sarde.

Politica Regionale
Aspetto
Condividi


I contratti, le selezioni e le assunzioni fatte nelle Asl sarde continuano a destare perplessità. Una situazione denunciata dal consigliere regionale Edoardo Tocco (FI) con diverse nomine nelle aziende sanitarie e negli ospedali universitari che sarebbero state fatte senza regole: <<All’interno degli enti sanitari – sottolinea Tocco – si sta assistendo nell’ultimo periodo all’eccessivo reclutamento di personale amministrativo nell’organico, a scapito delle carenze di medici, infermieri, fisioterapisti e anestesisti sempre più ridotti all’osso e senza che vi siano procedure di chiamata nella pianta organica. Così si favorisce innalzamento della spesa sanitaria senza controllo>>. Assunzioni discrezionali, senza scorrere le graduatorie previste. <<Anche nell’accorpamento del personale medico qualificato – aggiunge Tocco – non risulta si stiano seguendo le regole concorsuali>>. Un polverone, dunque. <<Un processo che tende ad incrementare la spesa sanitaria in contrasto con le leggi di riordino in discussione nel consiglio regionale – conclude Tocco – senza poi tralasciare il fatto che le gestioni commissariali volgono verso la scadenza naturale, visto che dal 1° luglio ci sarà l’azienda sanitaria unica a livello regionale. E’ necessario che la situazione venga approfondita dalla commissione d’inchiesta sulla sanità>>.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità